Spesso i registi, oramai, si ritrovano a parlare dei film pubblicati simultaneamente sia al cinema, che sulle piattaforme streaming. Il dibattito continua ed ora a dire la sua, schierandosi contro questa pratica ora comune è Patty Jenkins, regista degli ultimi due film dedicati a Wonder Woman con protagonista Gal Gadot. La Jenkins ha preferito evitare le vie leggere, criticando la strategia ed affermando di essere  stata profondamente triste per  l’uscita di Wonder Woman 1984 sia in streaming, che nelle sale.

La regista ha avuto modo di esprimere la sua schietta opinione in un panel al CinemaCon, proprio mentre si parlava del futuro dell’industria cinematografica.

Non lo avete notato? Tutti i film che le piattaforme streaming stanno buttando fuori, mi dispiace dirlo, ma sembrano finti. Non ne sento parlare, non leggo nulla a riguardo i nuovi film. Non funziona come metodo per avere nuovi lavori leggendari e memorabili.

jenkins

Ovviamente, il commento della regista fa anche riferimento al fatto che Wonder Woman 1984 è stato pubblicato a Natale anche su HBO Max, invece che arrivare solo al cinema:

Lo hanno chiesto i cinema. Ci hanno letteralmente detto: “se non viene nessuno, chiudiamo le  porte”. Cosa dovevamo fare?Il fatto che Wonder Woman 1984 non abbia avuto una vera e propria uscita al cinema, mi ha rattristata. Cambia la percezione delle persone, ma non sapevamo cosa fare. Ormai, è successo. Questa pandemia ha portato via molte cose a tante persone, anche noi abbiamo fatto parte di questa categoria.
Fonte: ScreenRant