Sin dall’annuncio del WitcherCon, i fan della serie fantasy con Henry Cavill hanno incrociato le dita nella speranza che il grande evento, organizzato da Netflix e CD Project RED, avrebbe rivelato il primo vero trailer della seconda stagione. A seguito di una lunga intervista con la star dello show Henry Cavill, Netflix ha rilasciato un trailer di due minuti e dodici secondi. E quindi siamo qui per analizzarlo scena per scena.

Attenzione: Ciò che segue potrebbe includere potenziali spoiler sulla seconda stagione di The Witcher!


Il trailer inizia con un dialogo che i fan dei libri ricorderanno.

witcher analisi trailer

witcher analisi trailer

-Io sono il tuo destino?
-Tu sei molto di più, Cirilla.

Questa è una citazione direttamente dai libri, ma arriva un po’ in ritardo. Tratta dalla scena finale del racconto Qualcosa di più, questa scambio di battute avviene quando Geralt e Ciri si riuniscono alla fattoria di Yurga, nei libri. Nella serie questa scena è avvenuta alla fine della prima stagione.

Questo a riconferma di come la seconda stagione riprenda esattamente da dove è finita la prima, come più volte dichiarato dalla showrunner Lauren Schmidt Hissrich.


 Dopo gli eventi della prima stagione, Ciri deve fare i conti con i suoi traumi.

witcher trailer analisi

In questa scena, probabilmente tratta dal primo episodio, ci mostra Ciri in preda ad un incubo. La scena è seguita da un altro dialogo tra lei e Geralt, dove i due discutono del terribile trauma che deve affrontare a seguito del massacro di Cintra.

Chi ha letto i libri noteranno come questa scena sia ispirata all’inizio del romanzo Il Sangue degli Elfi, nel quale Ciri sta avendo un incubo sulla sua fuga da Cintra mentre Geralt è seduto accanto a lei, sveglio.


Geralt e Ciri arrivano alla dimora di Nivellen

Dopo alcuni fotogrammi in cui Geralt e Ciri, assieme a Rutilia, viaggiano nella foresta li vediamo arrivare alla dimora di Nivellen.

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Una delle prime notizie sulla seconda stagione riguardava proprio l’adattamento dell’amata storia breve Un briciolo di verità. Ed eccoci qui, circa un anno e mezzo più tardi ad ammirare il sinistro e invernale giardino di Nivellen con le sue statue. Sembrerebbe, però, che a differenza del racconto originale qui ci sarà anche Ciri. Una differenza non da poco rispetto ai libri. Il racconto da cui è tratto l’episodio è contenuto nel libro Il Guardiano degli Innocenti, e nella cronologia interna della serie viene posto come primo dei racconti brevi. Ben prima della nascita di Ciri, e ancora prima degli eventi che hanno portato Geralt e Ciri ad essere legati dalla legge della sorpresa.

E parlando di Nivellen


Un primo sguardo al Nivellen interpretato da Kristofer Hivju

witcher trailer analisi

E’ una di quelle scene che dura una frazione di secondo, facilmente può sfuggire nel mezzo dell’azione ma abbiamo finalmente un primo, seppure fugace e di spalle, sguardo a Kristofer Hivju nel ruole di Nivellen.


Geralt affronta Veerena la Bruxa nella dimora di Nivellen

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Vi starete chiedendo cosa sia quella creatura simile ad un pipistrello che vola verso Geralt. Ebbene, quella è una Bruxa, uno dei tipi di vampiri che popolano il mondo di Sapkowski. Geralt combatterà questo mostro nel primo episodio della prima stagione e di sicuro sarà uno scontro entusiasmante.

Se avete letto i libri saprete come finisce l’episodio. Con questo in mente, Geralt e Ciri possono lasciarsi questi eventi alle spalle e incamminarsi verso la loro vera destinazione…


Un primo sguardo alla meravigliosa strada di montagna verso Kaer Morhen

witcher trailer analisi

Le riprese di The Witcher si sarebbero dovute svolgere sull’Isola di Skye, in Scozia, ma la pandemia di Coronavirus ha costretto la produzione a rimanere nei pressi degli Arborfield Studios. Questa sembra essere una di quelle scene che sarebbero dovute essere girate in une dei posti più suggestivi dell’isola di Skye, il cosiddetto Old Man of Storr (“Il vecchietto di Storr”) situato sull’omonima montagna. La scena, invece, è stata girata in studio, con un gigantesco green screen, e questo bellissimo scenario è stato aggiunto in post-produzione.


L’arrivo a Kaer Morhen

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Finalmente ci siamo! Abbiamo aspettato a lungo per vedere che approccio avrebbe avuto Netflix nel ritrarre il luogo più iconico della saga di The Witcher e ora possiamo farci una buona idea. La fortezza in rovina, ricoperta di neve, non sembra aver fatto una buona prima impressione a Ciri. Detto questo, i fan dei libri dovrebbero essere soddisfatti, dato che il cortile è molto simile a com’è descritto nei racconti.


Witchers, Fratelli d’armi

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Abbiamo aspettato un po’ prima di avere uno sguardo come si deve ai nuovi witchers, e ora finalmente lo abbiamo. Oltre a Coen, interpretato da Yasen Atour, e il Lambert di Paul Bullion abbiamo altri witcher creati appositamente per lo show. Insieme a loro c’è anche Eskel, interpretato da Basil Eidenbenz, il quale sembra sospettoso nei confronti di Ciri.


Ciri inizia il suo allenamento con Geralt

witcher trailer analisi

Una serie di fotogrammi ci instradano verso l’inizio dell’allenamento di Ciri. Mentre la voce di Geralt le dice “Affrontare le paure non è facile, ma io sono qui per te”. I fan dei libri e dei videogiochi sanno che Ciri diventerà una dei più duri del Continente. Prima che questo accada, però, i witchers di Kaer Morhen dovranno insegnarle molte cose. Altre immagini ci mostrano l’albero dove vengono tenuti i medaglioni dei witcher caduti, il laboratorio dove venivano creati gli strighi e l’armeria, piena di armi e trofei di mostri. I fan dei videogiochi noteranno sicuramente le due spade, una di argento per i mostri e una di acciaio per gli umani, chiaro omaggio a Wild Hunt, terzo titolo della saga videoludica. Chissà se vedremo mai il Geralt di Henry Cavill impugnare le iconiche spade?

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

A ben guardare i medaglioni sembrano vibrare, e sappiamo che quest’ultimi lo fanno solo se c’è un mostro nelle vicinanze. Sembra proprio che gli strighi dovranno prepararsi ad affrontare una battaglia.


Geralt si allena sotto la supervisione di Vesemir

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Sembra che Ciri non sarà la sola ad allenarsi. In questa sequenza possiamo vedere Geralt mentre si esercita nel percorso di Kaer Morhen e sul famoso “pettine”, una struttura specifica per gli allenamenti degli strighi. In questo allenamento però non è da solo, prima di spalle e poi sfocato sullo sfondo abbiamo un primo sguardo al Vesemir di Kim Bodnia.


Problemi a Kaer Morhen

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Vesemir e Geralt spalla a spalla. La scena è ambientata nello stesso laboratorio dove si trovava Ciri. Sappiamo già che ci sarà una battaglia a Kaer Morhen e queste sequenze sembrano proprio riguardare questo evento. Secondo le speculazioni questo scontro vedrà i witchers contro un temibile avversario, un Leshen.


Un volto familiare dalla prima stagione

witcher trailer analisi

Qui possiamo vedere Danica, interpretata da Imogen Daines, la prostituta vista nel terzo episodio della prima stagione. Sappiamo che lei e altre prostitute andranno a Kaer Morhen e qui possiamo vederle in una conversazione con Ciri.


Geralt e Ciri nella foresta. Geralt indossa la nuova armatura e grida “Corri!”

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

In questa scena Geralt indossa la nuova armatura. Sembra che qui Ciri si stia allenando già da un po’. Che sia una caccia al mostro? Se così fosse potrebbe trattarsi di un Myriapod, che nel qual caso rimanderebbe al primo incontro tra lo strigo e la principessa nelle vicende dei libri.


L’arrivo di Triss a Kaer Morhen

witcher trailer analisi

Nel libro Il Sangue degli Elfi, Geralt chiede a Triss di recarsi a Kaer Morhen per aiutarlo a comprendere i poteri di Ciri. La maga, prima di arrivare alla fortezza, incontra la giovane principessa mentre si allena. La presenza di Triss a Kaer Morhen è già stata confermata, eppure in questa immagine i capelli sembrano essere rossi. La maga è uno di quei casi in cui il casting è stato piuttosto fedeli ai libri, dove Triss ha i capelli castani. A differenza dei videogiochi dove viene rappresentata con i capelli rossi. Sappiamo anche che nella battaglia di Sodden la maga oltre ad essere ferita perde anche molti capelli a causa del fuoco. Capelli che verranno ripristinati con la magia. Forse gli autori hanno deciso di sfruttare questa opportunità per un cambio di look in direzione dei videogiochi?

Nella scena qui sotto invece vediamo Triss tenere per mano Geralt. Nei libri viene menzionato che tra i due ci siano dei trascorsi, e che la maga abbia sviluppato dei sentimenti per lo strigo. Forse lo show esplorerà maggiormente questo argomento?

witcher trailer analisi


Un assortimento di scatti

witcher trailer analisi

Un primo sguardo alla nuova versione dell’armatura Nilfgaardiana, decisamente migliorata dopo le numerose lamentele per la versione mostrata nella prima stagione.

witcher trailer analisi

La scena qui sopra è stata girata presso l’Hodge Close Quarry nel Lake District. A causa di una notizia trapelata molto rilevante (nonché probabilissimo spoiler di proporzioni spaventose), sappiamo più o meno cosa dovrebbe accadere in questa scena. Una differenza decisamente significativa rispetto ai libri.

witcher trailer analisi

Sembra che rivedremo Dara, il giovane elfo incontrato da Ciri la scorsa stagione.

witcher trailer analisi

Il personaggio nell’immagine, così come in quella di seguito, sembra restare un mistero. Alcune speculazioni dicono che si possa trattare di Rience, personaggio noto a chi ha letto i libri e che verrà introdotto in questa stagione.

witcher trailer analisi

witcher trailer analisi

Un primo sguardo anche a Tissaia de Vries, rettrice di Aretuza. Appare in un paio di fotogrammi, alla ricerca di Yennefer dopo la battaglia sul colle di Sodden. Una piccola curiosità per chi non dovesse saperlo, l’attrice che interpreta Tissaia, MyAnna Buring, ha anche prestato la voce al personaggio di Anna Henrietta nell’espansione Blood and Wine del videogioco The Witcher 3: Wild Hunt.


Il ritorno del bardo

witcher trailer analisi

Sembra che Ranuncolo sia stato impegnato negli anni tra il sesto episodio della prima stagione e il momento del suo ritorno nella seconda. Qui, oltre ad essere vestito di viola, indossa anche un cappello molto simile a quello descritto nei libri. Inoltre sembra che la sua fama sia decisamente aumentata. Dopo Toss a Coin to Your Witcher e Her Sweet Kiss, non ci resta che aspettare per poter ascoltare la sua nuova grande hit.


Yennefer

witcher trailer analisi

Alla fine del trailer, dopo il logo della serie, possiamo dare finalmente un primo sguardo a Yennefer. La maga, anche se è sopravvissuta alla battagli di Sodden, sembra essere stata lasciata senza energie dopo l’utilizzo del caos nell’ultimo episodio della prima stagione.

Se siete preoccupati per la mancanza di materiale su Yennefer in questo trailer non disperate. Resterà uno dei personaggi principali e quindi avrà lo stesso tempo sullo schermo della scorsa stagione se non di più. Il motivo per cui Netflix sta costudendo gelosamente i dettagli della sua storyline sono da imputare al fatto che probabilmente vogliano tenerla segreta fino alla fine in modo da sorprendere il pubblico.

Tuttavia, Netflix ha finalmente rilasciato un trailer su Yennefer, come fatto in precendenza per Ciri e per Geralt. Nel trailer abbiamo qualche altra sfuggente immagine della maga e una prima immagine di Francesca Findabair.

witcher trailer analisi

Fonte: Redanian Intelligence