Il mercato dei fumetti continua a salire: una copia del primo albo di Batman è stata venduta al vertiginoso prezzo di 1.2 milioni di dollari. Si parla dunque di record assoluto per una copia certificata in  “Ottime Condizioni” con un punteggio di 8.0 dalla Certified Guaranty Company.  Recentemente, Batman #1 con un punteggio di 9.4 è stato venduto a 2.2 milioni di dollari.

L’arrivo della Certified Guaranty Company, risalente agli anni 2000, ha ovviamente creato una fetta di mercato ancora più grande: i compratori si sentono più sicuri ad effettuare delle offerte online per i fumetti più costosi e cercati quando è presente un punteggio che attesta l’effettiva condizione dell’albo in questione. Nonostante tutto, i prezzi negli ultimi anni sono aumentati ancora di più.

A spiegare il recente aumento è Stephen Fishler, esperto di fumetti vintage e fondatore di ComicsCollect, la compagnia che ha seguito l’asta di Batman #1:

I fumetti vintage sono da sempre importanti investimenti. Il loro valore cresce ad ogni decade. Da quando però è iniziata la endemia, l’attività è incrementata come con la recessione del 2008: gli investitori puntano ai comics come una valida alternativa.

Ovviamente, le prime apparizioni di personaggi chiave sono sempre gli albi più richiesti e cercati in assoluto. In Batman #1, di Bill Finger, Bob Kane, Jerry Robinson e George Russos, appaiono per la prima volta due personaggi importantissimi, ovvero Joker e Catwoman.

Fonte: CBR