A Cassandra è stato insegnato solo ad uccidere. Ancor prima di parlare, è stata addestrata per un solo scopo, diventare l’arma perfetta di David Cain.

Questa è la premessa che troviamo nelle prime pagine de “L’Ombra di Batgirl” con i testi di Sarah Kuhn ed i disegni di Nicole Goux, edito nel nostro paese da Il Castoro. Oltreoceano, il fumetto fa parte della linea DC Graphic Novels for Young Adults, etichetta dedita alla pubblicazione di materiale slegato dalla continuity e sopratutto dedicato ad una fascia di lettori più giovane. Ebbene, non solo Shadow Of Batgirl è un titolo perfetto per la linea editoriale per cui è stato pensato, ma risulta essere qualcosa di più.

I testi di Sarah Kuhn sanno essere incisivi, l’autrice riesce a rendere perfettamente lo stato d’animo della nostra Cass: una ragazza sola, con un solo scopo davanti a sé e convinta di doverlo seguire per sempre, senza farsi troppi scrupoli. O forse no? La situazione si capovolge in un attimo. Non c’è niente di normale nella vita della nostra protagonista. Cassandra, per prima volta nella sua vita, non riesce a portare al termine un compito che le era stato assegnato. Da lì in poi, tutta la sua prospettiva cambierà, ed il graphic novel diviso in tre capitoli, segue tutta la sua crescita a livello empatico e personale.

A contrapporsi con i testi della Kuhn, ci sono le illustrazioni della disegnatrice Nicole Goux: anche quando l’autrice ci parla delle problematiche più importanti di Cass, i disegni essenziali dove regnano i toni freddi e pastello della rendono più leggera la lettura e contribuiscono a fare scorrere velocemente il volume. Il tratto della Goux illustra perfettamente le emozioni di Cass, incapace di relazionarsi ed esprimersi a terzi. A far risaltare ancora di più i disegni è la carta spessa e ruvida scelta per la stampa da parte della casa editrice. Un ottimo connubio che si sposa perfettamente con la linea narrativa della storia.

In questo percorso di ricerca personale volto a divenire una persona migliore, incontra Jackie e successivamente Barbara Gordon, iniziando ad aprirsi, imparando a comunicare ed anche ad amare.

L’Ombra di Batgirl include quasi tutte le fasi vissute da un’adolescente, tendiamo a dimenticare il motivo per cui la nostra protagonista ha deciso di cambiare percorso.

Quella che ci viene presentata è  una storia dal gusto adolescenziale in cui riescono a trovare spazio  amore e crescita: non si tratta più di divenire, bensì di essere quello che si è sempre stati.

Nonostante la narrazione risulti più lenta agli inizi, la parte centrale risulta essere completamente l’opposto. Dal momento in cui Cass inizia ad apprendere la lingua, i sentimenti e sopratutto diviene  consapevole di essere circondata di persone che le vogliono bene, la narrazione risulta essere molto veloce.

Soltanto nella parte finale, torna sui suoi passi, lasciando lo spazio necessario alla conclusione di questo percorso. Nel complesso, Shadow of Batgirl del team creativo Kuhn/Goux risulta essere un graphic novel godibile, dal punto di vista  narrativo è capace di catturare i lettori adolescenti verso cui è indirizzato.