Fate finta di chiudere gli occhi e di proiettarvi 15 anni nel futuro. Immaginate i piccoli modi in cui il mondo è andato avanti, senza tuttavia risultare del tutto estraneo. C’è solo una piccola, insignificante differenza: una compagnia, tale Soul Connex, fa una promessa clamorosa, capace di scuotere le fondamenta dei rapporti umani. Stando alla Soul Connex, l’anima gemella esiste, è una realtà scientifica per di più. Là fuori, da qualche parte, una persona è destinata a voi, solo a voi. Basta solo un test per scoprirla. Questo è il mondo di Soulmates.

Questa serie antologica, targata AMC e in arrivo su Prime Video, presenta sei episodi, sei storie piuttosto diverse unite dal fil rouge del test dell’anima gemella. Ho avuto modo di dare un’occhiata in anteprima alla serie, ma i dubbi che sono sorti han fatto sì che non fosse possibile procedere con una semplice recensione, no. C’era bisogno di qualcosa di più approfondito, c’era il bisogno di andare a briglia sciolta. E così, mi sono messo davanti ad una videocamera e ho straparlato per mezz’ora, cercando di venire a capo di ciò che Soulmates voleva dire, di dove e come la serie si è comportata nel modo giusto e di dove e come ha fallito l’atterraggio.

Ecco quindi a voi la nostra video-recensione per Soulmates: