Abbiamo avuto modo, nei mesi, di parlarvi sia dell’evento Marvel King in Black, che dei suoi numerosi tie-in, tra cui Return of the Valkyries.

A seguito della catastrofica battaglia contro le armate di Knull, Signore dell’Abisso, una nuova serie debutterà ad aprile, con protagonista proprio il rinato gruppo delle Valchirie guidate da Jane Foster. The Mighty Valkyries, realizzato dal team creativo composto da Jason Aaron, Torunn Grønbekk e dall’artista Mattia de Iulis, sarà chiamato a raccontare l’ultima missione della Valchirie, assegnata loro nientemeno che dal Dio degli Inganni, Loki.

Marvel

Jane Foster e le Valchirie devono ridefinire il loro posto nel mondo e anche ad Asgard. Ma quando Loki giunge da lei, parlando di una bestia che insegue le anime di Midgard, deve entrare in azione, seguita dalla nuova, misteriosa, Valchiria apparsa proprio in King in Black: Return of the Valkyries #1.

Prima di lasciarvi all’anteprima di Mighty Valkyries #1, ecco le parole della Grønbekk riguardo al progetto:

Si tratta di una storia di ampio respiro, tra atmosfere cosmiche e mitologiche. I lupi di Asgard sono liberi di circolare, un antico dio farà il suo ritorno e la vita intera rischia di venire risucchiata da Hel. La gente muore su Midgard e persino Loki avrà una parte da giocare nella vicenda (il che di solito non è una buona notizia per nessuno, se non per Loki stesso).

Anche se le nostre Valchirie iniziano il loro viaggio in due diverse galassie, i loro sentieri si incrociano presto. Ma ci sono diverse svolte che le attendono lungo la via e nulla sarà ciò che appare. Dovranno farsi le giuste domande e prendere decisioni complicate prima di risolvere il mistero in cui entrambe si sono cacciate.

[…] Mattia De Iulis sta cogliendo ogni occasione possibile per mostrare quanto sia non solo un disegnatore brillante, ma anche un magistrale narratore per immagini e io sono a bocca aperta per il suo lavoro. Questa serie è davvero il frutto della nostra passione e non vedo l’ora di condividerla con il mondo.

Fonte: Marvel