Marvel

Marvel: anteprima per King in Black – Immortal Hulk #1

Abbiamo parlato molto spesso di King in Black, prossimo evento Marvel, e della serie Immortal HuIk, disegnata da Joe Bennett e scritta da Al Ewig. Il 16 dicembre questi due fumetti si incontreranno sulle pagine di King in Black: Immortal Hulk #1, numero speciale che va ad infoltire la schiera di tie-in dedicati all’arrivo di Knull sulla terra. L’albo sarà firmato sempre da Al Ewing, per i disegni di Aaron Kuder, qua anche nel ruolo di copertinista.

La storia racconterà dell’unione tra l’Hulk Grigio, Joe Fixit, e il Golia Verde nello scontro con il Signore dell’Abisso, Knull, che sta piombando sul nostro pianeta al comando delle sue orde di draghi simbiontici.

A seguire vi riportiamo la sinossi ufficiale di King in Black: Immortal Hulk #1 e, in chiusura, l’anteprima rilasciata da Marvel:

Un regalo per Hulk! Hulk si trova in una brutta situazione. Metà dei suoi alter ego sono morti o dispersi – compreso Bruce Banner – e il Capo ha messo il resto alle strette. Che non si dica però che Joe Fixit non sappia come divertirsi, e vuole essere certo che questa sia la miglior vacanza che Hulk abbia mai fatto. Prima, però, deve farsi strada in un pianeta di simbionti.

  • Marvel
  • Marvel
  • Marvel

Fonte: Previewsworld

 

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.