Songbird

Songbird: trailer del film sul Covid prodotto da Michael Bay

Arriva il primo trailer ufficiale per Songbirdthriller distopico incentrato sull’attuale pandemia da Coronavirus.

Se ancora non vi siete fatti prendere dal panico al pensiero di un nuovo lockdown, una prima occhiata al nuovo dal regista di Transformers potrebbe farvi cambiare idea.

Siamo nel 2024 e l’ormai famigerato Covid-19 ha continuato a mutare, trasformandosi nel Covid-23, ancor più aggressivo e letale. L’umanità è costretta in casa da ormai quattro anni e le strade sono controllate da poliziotti e militari. Gli infetti sono rinchiusi in campi di quarantena chiamati Q-Zones dai quali è praticamente impossibile fuggire. Intanto, un manipolo di persone lotta in una resistenza contro le forze dell’oppressione. In tutto questo scenario ci sono i due protagonisti, Nico (KJ Apa), e Sara (Sofia Carson). Lui è un corriere immune al virus, uno dei pochi in grado di camminare libero per le strade. Lei è rinchiusa in casa ed è sospettata di essere infetta. In una disperata corsa contro il tempo, Nico dovrà correre per le strade di Los Angeles in cerca dell’unica speranza in grado di liberare e salvare la sua amata.

Come vi avevamo già riferito, le riprese di Songbird sono avvenute quest’estate in tempi record (addirittura soli 17 giorni di produzione), con tutte le accortezze necessarie in merito alla sicurezza ed il distanziamento sociale

Diretto da Adam Mason co-sceneggiato dallo stesso insieme a Simon BoyesSongbird vanta un cast d’eccezione tra cui Demi Moore, Bradley Whitford, Alexandra Daddario, Paul Walter Hauser, Craig Robinson e molti altri. Alla produzione troviamo Michael Bay con Goodman Sugerman della Invisible Narratives. Insieme a loro figurano anche Jason Clark, Marcei A. Brown, Jessica Malanaphy, Jeanette Volturno e Rick Osako.

Ancora non si ha una data d’uscita ufficiale.

Restate con noi per aggiornamenti!

Fonte: Deadline.

Avete presente la scena in cui uno sfigatissimo Peter Parker corre dietro all'autobus all'inizio di Spiderman e poi, quello stesso giorno, viene morso da un ragno radioattivo che lo fa diventare uno dei supereroi più forti, cool ed amati del mondo? Ecco, Lorenzo Cuzzucoli, classe '93, è esattamente quello che corre dietro l'autobus. Non avendo ancora trovato un ragno radioattivo (nonostante i numerosi tentativi) ha deciso di svolgere la sua attività di supereroe intraprendendo l'oscura via della Medicina. Un Don Chisciotte dei fumetti, vive la sua vita accecato da fantasie di bambino e tra libri, film e serie tv, lotta a fianco del suo fido scudiero Sancho (la chitarra), cantando le nobili gesta all'amata Dulcinea (la musica)! Finora i mulini a vento hanno avuto la meglio, ma chissà, oggi quei giganti non sembrano poi così grandi...