Rorschach

DC Comics: rilasciata la preview di Rorschach #1

DC Comics ha rilasciato ufficialmente una succulenta anteprima di Rorschach #1, primo numero (di 12) della maxiserie che debutterà nelle edicole americane sotto l’etichetta Black Label.


Il fumetto, che esordisce oggi oltreoceano, lancia una nuova storia tratta dall’universo creato dal Bardo di Northampton, e verrà realizzata dallo scrittore Tom King e illustrata da Jorge Fornes, rimettendo in pista una delle più celebri creature di Alan Moore. All’interno dell’albo dovrebbero, inoltre, comparire anche altri iconici personaggi di Watchmen, come Gufo Notturno, il Comico, Dottor Manhattan, Spettro di Seta e Ozymandias.

Ecco di seguito la preview.

  • Rorschach #1

La storia prenderà il là ben trentacinque anni dopo l’attacco dell’enorme calamaro telepatico che ha fatto strage di innocenti a New York, secondo il terribile piano architettato da Ozymandias. Il gruppo dei Minutemen non esiste più, mentre Rorschach è ormai diventato una vera e propria icona pop a seguito della sua uccisione da parte di Dr. Manhattan. King ha dichiarato che questa nuova saga non sarà un sequel di Watchmen o Doomsday Clock e, inoltre, questa versione di Rorschach si troverà al centro di un misterioso di omicidio , riguardante la morte del Presidente degli Stati Uniti. Il nuovo Rorschach baserà le sue convinzioni personali sulla responsabilità verso comunità, in cui la sfiducia nei confronti dei supereroi regna sovrana.

rorschach

Ecco, di seguito, la sinossi ufficiale del progetto.

Cosa accade quando Rorschach riappare in seguito all’attentato nei confronti del primo candidato a contendersi la presidenza con Robert Redford? Seguiamo le vicende di un detective e della sua indagine che lo porterà indietro nel tempo, svelando identità e motivi dei presunti assassini, addentrandosi in un mondo oscuro di cospirazione e invasioni aliene, visioni mistiche e sì, fumetti.

Fonte: Games Radar

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.