Disney/Pixar: Soul uscirà a Natale su Disney+

La Disney ha annunciato la cancellazione dell’uscita americana di Soul nelle sale cinematografiche. 

La pellicola, infatti, verrà distribuita sulla piattaforma streaming di Disney+ il giorno di Natale, il 25 Dicembre 2020. A differenza di Mulan, il film sarà disponibile per tutti gli abbonati senza dover pagare alcun sovrapprezzo. 

soul

Bob Capek, CEO di The Walt Disney Company, ha dichiarato

Siamo emozionati di condividere il commovente e spettacolare Soul con il pubblico direttamente su Disney+ a dicembre. Un nuovo film Pixar è sempre un’occasione speciale, e questa storia così commovente e divertente sui rapporti umani e sul trovare il proprio posto nel mondo sarà un bel regalo che le famiglie potranno godersi durante le vacanze.

Pete Docter, regista del film e CCO della Pixar ha aggiunto

Il mondo può essere un posto frustrante ed estenuante – ma è anche ricco di gioie inaspettate, anche nelle cose che sembrano superficiali. Soul si concentra su ciò che è realmente importante nelle nostre vite, una domanda che ci stiamo ponendo tutti in questi giorni. Spero porterà un po’ di umorismo e divertimento alle persone in un momento in cui potrebbe far comodo a chiunque.

Il film si incentrerà sulla vita di Joe Gardener, amante del Jazz e direttore di una banda musicale presso la scuola media. Sognando un giorno di poter suonare all’Half Note di New York, riesce improvvisamente nella sua impresa. Purtroppo lungo la strada per raggiungere il locale finisce in un tombino e muore. Da qui corpo e anima si separano, quest’ultima entrando nell’aldilà. Ed è proprio da qui che la pellicola inizia, ambientata nello You Seminar, luogo di raccolta delle anime. Da qui nascerà l’amicizia tra Joe e 22 e inizierà un nuovo percorso verso la scoperta di se stessi.

Qui potete vedere le immagini e il video di presentazione di Soul alla D23 Expo.

 

Fonte: Deadline

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.