Sacha Baron Cohen è pronto a tornare nei panni dell’irriverente giornalista del KazakistanBorat! E come sempre lo fa in grande stile!

Nell’ormai lontano 2006 ci fu un film talmente dissacrante e politicamente scorretto da “vantare” una sfilza non indifferente di denunce cause legali. Basti pensare che tutto il mondo arabo, ad eccezione del Libano, vietò la sua riproduzione nelle sale cinematografiche. Stiamo parlando di Borat, pellicola diretta da Larry Charles a metà tra la commedia ed il mockumentary in cui un famoso presentatore della tv del Kazakistan decide di partire per mostrare le grandezze degli USA.

Ebbene, pare che il famoso (o famigerato) personaggio di Baron Cohen sia pronto a tornare e lo ha mostrato con un tweet con lo stesso stile diretto e satirico che lo ha sempre contraddistinto. In particolare, il primo teaser è stato pubblicato dal profilo di Republic of Kazakhastan e indirizzato esplicitamente al tycoon degli Stati UnitiDonald Trump. Ovviamente, anche stavolta il caro Borat non si è risparmiato.

Di seguito vi mostriamo il tweet.

Sono tante le frecciatine dirette al presidente, a partire dalle sue posizioni verso le donne fino alla gestione disastrosa della pandemia da Covid. E non è tutto. Per amplificare al massimo la risonanza politica del film, Sacha Baron Cohen ha fatto di tutto per far sì che questo riuscisse ad arrivare prima delle presidenziali americane, fissate per il 3 NovembreBorat Subsequent Moviefilm (questo il titolo del sequel), arriverà su Amazon Prime il 23 Ottobre.

Per pubblicizzarlo, Amazon ha da poco rilasciato il vero teaser trailer nel quale possiamo finalmente tornare a vedere il personaggio di Sacha Baron Cohen mentre gira per le strade americane.

Di seguito vi mostriamo il teaser.

Come per il primo film, pare che anche in questo l’attore – che si è occupato anche della sceneggiatura – si sia dovuto cimentare in scene particolarmente rischiose, tanto da necessitare un giubbotto antiproiettile in ben due giorni di riprese.

Restate con noi per aggiornamenti!

Fonte: Deadline.