Disney+: trailer, locandina e dettagli sulla seconda stagione di The Mandalorian

The Mandalorian, una delle serie più importanti che hanno debuttato sulla piattaforma streaming di Disney+, è pronta a tornare il 30 Ottobre 2020. Vi mostriamo il trailer e la locandina ufficiale per i nuovi otto episodi della serie. 

Qui potete vedere le prime immagini diffuse da Entertainment Weekly.

La prima stagione, che si svolge dopo l’Episodio VI, ci ha fatto conoscere l’ignoto cacciatore di taglie che dà il nome alla serie, membro dei mandaloriani, società guerriera e fondata sulle strette regole del loro credo. Nella serie abbiamo visitato molti pianeti, noti o ignoti ai fan di Guerre Stellari, così come molti personaggi nuovi. Fra questi, oltre al Mandaloriano, non possiamo non citare il Bambino, giovanissima creatura con una taglia sulla testa, diventata subito nota al popolo di internet come Baby Yoda (per l’appartenenza alla stessa specie del famoso Maestro Jedi). Nel ruolo del protagonista di The Mandalorian abbiamo Pedro Pascal (Wonder Woman 1984Narcos).

Già nella prima stagione, ideata da Jon Favreau (Iron Man), abbiamo visto susseguirsi vari registi in cabina di regia, fra i quali annoveriamo Taika Waititi (Jojo Rabbit), Dave Filoni (Star Wars: The Clone Wars) e Bryce Dallas Howard (come attrice, Jurassic World). Per la seconda stagione di The Mandalorian, invece, i nomi confermati sono due nomi sicuramente notissimi. Il primo è Peyton Reed (Yes Man), famoso per aver diretto i primi due film dedicati all’Ant-Man della Marve e adesso pronto a dirigere la terza pellicola della serie sul supereroe. Il secondo è invece è il regista d’azione e pulp Robert Rodriguez (i film di Machete, le pellicole di Sin City). A darne notizia sono stati i registi stessi, pubblicando ciascuno un Tweet alquanto eloquente in occasione dello Star Wars Day.

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.