BAO

BAO Publishing: annunciato Bedelia di Leo Ortolani

BAO Publishing ha annunciato Bedelia, nuova graphic novel di Leo Ortolani che debutterà in fumetteria e in libreria il 29 ottobre. 

Ecco il post con le dichiarazioni dell’editore:

Il nuovo, segretissimo libro inedito di Leo Ortolani si intitola Bedelia, e uscirà il 29 ottobre. Parla di una dea tra…

Pubblicato da BAO Publishing su Giovedì 3 settembre 2020

Il nuovo, segretissimo libro inedito di Leo Ortolani si intitola Bedelia, e uscirà il 29 ottobre. Parla di una dea tra gli uomini, del fulgore e della caduta del suo astro. Bedelia è proprio la Bedelia che spezzò il cuore di Aldo in Venerdì 12, ma questo libro è completamente indipendente, così come, per dire, lo è Cinzia rispetto a Rat-Man. L’universo narrativo è lo stesso, ma la storia, lo scoprirete, è proprio qualcosa di profondamente diverso. Non vediamo l’ora che possiate leggerlo!

BAO

BAO Publishing ha specificato che Bedelia non sarà un sequel di Venerdì 12 e che, invece, proprio quest’opera sarà presentata in una nuova versione a partire dal 1° ottobre. Eccone la sinossi:

Aldo ama Bedelia, ma Bedelia ama per un tempo brevissimo, poi passa a un altro. Nel tentativo di riconquistarla, Aldo acquisisce un artefatto magico, ma non ascolta le controindicazioni sul suo utilizzo. Si ritrova così maledetto e di aspetto ripugnante, finché non riconquisterà Bedelia, o troverà il vero amore. Le storie delle pene d’amore di Aldo, affiancato dal memorabile maggiordomo Giuda, sono un cult del Fumetto italiano e tra le opere più amate di Leo Ortolani. BAO Publishing è fierissima di offrire tutta la saga nella sua edizione definitiva, comprensiva di una versione alternativa di una delle storie più emblematiche, “Il quadro!” e una nutrita cover gallery, oltre alla copertina inedita, impreziosita dai colori di Larry Ortolani. Se volete ridere di cuore di cose che vi hanno sicuramente fatto male in qualche momento della vita, questo libro fa decisamente per voi!

Fonte: Facebook

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.