DC Comics: cancellata la serie dedicata ad Aquaman

Kelly Sue DeConnick è la sceneggiatrice di Aquaman dal 2018, sin da quando la run venne annunciata in occasione del Comic-Con di San Diego dello stesso anno. Ora giungono, purtroppo, cattive notizie: la serie è stata cancellata.

Aquaman #61 è disponibile nelle fumetterie statunitensi già da un mese, mentre il sessantaduesimo albo arriverà a breve: poco prima della sua pubblicazione, la stessa DeConnick ha annunciato la fine della serie. In risposta ad un utente su Twitter, che chiedeva se le voci di corridoio dietro la chiusura della run fossero veritiere o meno, la scrittrice ha confermato il tutto, spiegando di star lasciando la serie solo qualche numero prima della fine programmata.

 

Sei veramente molto gentile, le condoglianze però non servono. Lascio la serie poco prima di quanto programmato. Inoltre, la chiusura delle scuole mi ha fatta rimanere indietro con il lavoro e perciò ho avuto bisogno di più tempo per finire le sceneggiature. 

L’autrice ha poi continuato, ringraziando tutto il team dietro Aquaman, sopratutto Jordan Clark per averla aiutata in un momento di difficoltà e mancanza di tempo.

Forse questo è il posto giusto dove sottolineare in che modo io abbia imparato ad amare Arthur e Mera e la loro famiglia ad Amnesty Bay nel corso dell’ultimo anno (o due? In che periodo siamo?). Mi hanno ispirata, sorpresa, mi hanno fatta ridere e fatta pensare a molte cose. Sarò per sempre grata per questo e per la gentilezza ed il supporto degli #Aquafan. C’è sempre molta ansia quando un nuovo team sale a bordo ed ho profondamente apprezzato la vostra pazienza, la vostra fiducia ed il vostro supporto. L’unica cattiva notizia per me è non avere qualcuno a cui passare la torcia nell’immediato!

Ricordiamo che l’ultimo numero di Kelly Sue DeConnick sarà Aquaman #64 mentre la cancellazione della serie, stando alle solicitation dovrebbe arrivare con l’albo successivo, Aquaman #65.

Fonte: Comicbook, BleedingCool

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.