Marvel: un video mostra il processo creativo delle illustrazioni di Alex Ross

Negli ultimi mesi, Marvel ha mostrato una nuova linea di variant cover, disponibili per le testate più disparate, denominate come Timeless ed illustrate da Alex Ross. Inizialmente, le copertine dovevano disponibili solo per il mese di settembre:  a seguire, invece, la casa editrice ha aumentato le cover, per un totale di ventotto albi, che arriveranno fino ad ottobre.

Adesso, grazie ad un video pubblicato dalla Casa delle Idee, possiamo dunque seguire l’artista mentre realizza le cover, ma non solo. Ross ha spiegato di essere impegnato per la realizzazione di un murale  per gli uffici Marvel situati a New York City. Il lavoro prevede la presenza  dei più disparati personaggi, Alex Ross ha continuato, affermando per che ogni singolo dipinto si cela un giorno di lavoro, esclusi quelli più complicati ovvero le figure in piedi, gli eroi che indossano un mantello oppure quelli che hanno un’altezza diversa, come ad esempio Hulk  e Thor. Gli altri dettagli che possono fare la differenza sono quelli dei vari costumi oppure le texture metallizate come ad esempio Colosso oppure l’armature di Iron Man.

Grazie al filmato possiamo dunque catapultarci all’interno delle opere realizzate da Alex Ross! Nel frattempo, di seguito, trovate tutte le testate per cui sarà disponibile la variant cover Timeless: rAmazing Spider-Man #50, Daredevil #23, Excalibur #13 con Nightcrawler come protagonista,  Fantastic Four #23 con Black Bolt, Fantastic Four: Antithesis #3, con Medusa, Hellions #5 con protagonista Jean Grey Marauders #13 con Iceman, New Mutants #13 con protagonista con Colossus, Shang-Chi #2Spider-Woman #5, Thor #8, Wolverine #6, X-Force #13 ed X-Men #13.  Nel frattempo, le cover che arriveranno a settembre vedono personaggi come i membri originali dei Fantastici Quattro, Silver Surfer, She-Hulk, Iron Man, Angel, Ghost Rider, Storm, Hulk e Scarlet Witch.

Fonte: Marvel

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.