Scott Pilgrim vs. The World: il cast si riunisce per leggere la sceneggiatura per beneficenza

Proprio quest’anno, Scott Pilgrim vs. The World, diretto da Edgar Wright, compie dieci anni. Per l’occasione, dunque, il cast del film tratto dall’omonima serie a fumetti creata da Brian Lee O’Malley si è riunito per leggere la sceneggiatura del lavoro.  Non potevano ovviamente mancare Wright e Michael Becall, co-creatore del fumetto originale e lo stesso O’Malley. L’evento si è tenuto presso le abitazioni degli attori ed è disponibile in streaming gratuitamente.

Nel video, possiamo dunque vedere Michael Cera (Scott Pilgrim), Mary Elizabeth Winstead (Ramona Flowers), Chris Evans (Lucas Lee), Aubrey Plaza (Julie Powers), Ellen Wong (Knives Chau), Mark Webber (Stephen Stills), Alison Pill (Kim Pine), Satya Bhabha (Matthew Patel), Mae Whitman (Roxy Richter), Brandon Routh (Todd Ingram) ed infine Jason Schwartzman (Gideon Graves). Becall è servito come voce narratore, mentre O’Malley  ha disegnato live delle scene tratte dal film che saranno successivamente messe all’asta ed il ricavato sarà devoluto presso l’associazione benefica Water For People. Questa è un’organizzazione nonprofit che provvede a fornire acqua potabile e servizi igienici alle persone che vivono nei paesi del terzo mondo.

Ovviamente, non poteva trattarsi di una semplice lettura. Nel video, possiamo notare dei tagli sugli attori, slip-screen quando due personaggi stanno avendo una conversazione, suoni che appaiono sullo schermo in perfetto stile del film e molto altro. Infatti, non poteva di certo mancare la colonna sonora in sottofondo. Lo stesso Wright ha ringraziato calorosamente gli spettatori ed i fan di Scott Pilgrim in quanto hanno continuato ad amare il film  e non lo hanno mai dimenticato.

In calce, trovate il video completo dell’evento, diffuso tramite Entertainment Weekly!

 

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.