Uncharted: partite le riprese del film con Tom Holland

Dopo letteralmente anni di rinvii, fra interruzioni e problemi produttivi, a cui si è aggiunta l’emergenza coronavirus, finalmente le riprese di Uncharted con Tom Holland (Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe, Onward) sono ai nastri di partenza. A darne notizia è lo stesso attore protagonista tramite una foto pubblicata sul suo account Instagram.

View this post on Instagram

Day one #uncharted

A post shared by Tom Holland (@tomholland2013) on

Nella foto dal set leggiamo il nome di Nate, diminutivo di Nathan Drake, il personaggio di cui seguiremo le avventure in questa nuova pellicola. Uncharted prende il nome e spunto dall’omonima saga di videogiochi, esclusiva di lunga data di Sony e delle sue console PlayStation. Il primo capitolo, Uncharted: Drake’s Fortune uscì nel 2007 su PS3, mentre l’ultimo episodio, Uncharted 4: Fine di un ladro è approdato su PS4 nel 2016.

Nella saga di videogame d’avventura sviluppata da Naughty Dog (i primi Crash Bandicoot, la serie di The Last of Us) seguiamo appunto Nathan Drake in giro per il mondo alla ricerca di manufatti e reliquie antichi, fra contrabbandieri, rivali e misteri irrisolti. Anche nel film il filone d’avventura sarà preponderante, dunque non ci resta che saperne di più, con la certezza però che le riprese sono ufficialmente iniziate a Berlino.

Oltre alla foto vista precedentemente, nei giorni scorsi Tom Holland ha condiviso altri scatti, riguardanti queste la sua preparazione per il ruolo. In una lo vediamo con il classico taglio di capelli del protagonista della serie videoludica, mentre l’altra è dedicata all’allenamento.

Nella seconda foto Tom Holland fa riferimento a Mark Wahlberg (Ted, la serie di Transformers) e al fatto che quando si lavora con lui bisogna tenere il passo. Il riferimento è dovuto al fatto che Wahlberg sarà nel film nei panni di Victor Sullivan, cacciatore di tesori anche lui e mentore di Nathan. Nel cast presenzieranno anche Antonio Banderas (Intervista col vampiro), Tati Gabrielle (Le terrificanti avventure di Sabrina) e Sophia Ali (Grey’s Anatomy). La pellicola è attesa nei cinema statunitensi per il 16 luglio 2021.

Fonte: Instagram

Classe 1989, Simone ha sempre cercato il mezzo d'espressione perfetto: forse il fumetto (come quell'"House of M" targato Marvel), o magari il cinema (con "Jurassic Park" come primo film di cui ha memoria), oppure il videogioco (la prima epica sessione, 5 ore davanti alla PlayStation)? Quando non pensa a questa insensata gara, si diverte a scrivere racconti e poesie. E i suoi studi umanistici riflettono un po' il suo animo, fra una tesi sul rapporto fra storia degli Stati Uniti e fumetti di supereroi, e un glossario della lingua videoludica (che è riuscito anche a pubblicare).