DC: annunciata la serie su Rorschach per la collana Black Label

La DC ha annunciato il nuovo progetto di Tom King e Jorge Fornés, intitolato Rorschach.

Avete capito bene! Uno dei protagonisti dell’acclamato universo di Watchmen creato da Alan Moore e Dave Gibbons, tornerà in una serie spin-off in dodici numeri.

rorschach

Ambientata 35 anni dopo gli eventi di Watchmen, il mondo che la serie esplorerà è una realtà in cui la sfiducia nei confronti dei supereroi regna sovrana, mentre contemporaneamente vengono celebrate le gesta di Rorschach, oramai divenuto un’icona culturale.

La sinossi della DC recita:

Cosa accade quando Rorschach riappare in seguito all’attentato nei confronti del primo candidato a contendersi la presidenza con Robert Redford? Seguiamo le vicende di un detective e della sua indagine che lo porterà indietro nel tempo, svelando identità e motivi dei presunti assassini, addentrandosi in un mondo oscuro di cospirazione e invasioni aliene, viosini mistiche e si, fumetti.

Di seguito forniamo un’anteprima del primo numero:

Tom King, in merito alla serie, ha riferito

Così come la serie della HBO su Watchmen e per il fumetto dell’86, siamo davanti a un lavoro molto politico. Pieno di rancore. Oramai siamo così pieni di rabbia tutto il tempo. Dobbiamo farci qualcosa con questa rabbia. L’abbiamo chiamata Rorschach non per via del personaggio, ma perchè quello che osservate in queste icone dice molto più su voi stessi di quanto possa effettivamente riguardare loro stessi.

Rorschach debutta il 13 Ottobre sulla collana DC Black Label, colorato da Dave Stewart e con un lettering di Clayton Cowles.

Jim Lee sta realizzando una variant per il primo numero.

 

A proposito della serie HBO, qualche tempo fa scrivevamo: 

Nonostante la prima stagione di Watchmen sia stata particolarmente apprezzata sia dai fan che dalla critica, sembra che il creatore Damon Lindelof non voglia continuare con una seconda stagione. Lo showrunner, durante una chiacchierata con USA Today, ha affermato di aver già raccontato la storia che aveva in mente nel corso dei nove episodi della prima stagione.  Nonostante ciò, Lindelof ha dato una sorta di benedizione alla HBO, in caso volessero comunque andare avanti e realizzare una seconda stagione dello show, senza di lui.  

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.