Netflix: Neil Gaiman parla della serie televisiva tratta da Sandman

Già da luglio dello scorso anno eravamo al corrente dello sviluppo di una serie televisiva tratta da Sandman e prodotta per Netflix.  Alla produzione esecutiva troviamo Neil Gaiman, scrittore della serie a fumetti, affiancato da David S.  Goyer. Adesso, lo stesso Gaiman ha finalmente fornito degli aggiornamenti sulla produzione della serie TV durante una chiacchierata con ComicBook.

Siamo nel 2020. Se avessi realizzato Sandman nell’anno corrente, cosa avrei fatto? Come avrei cambiato le cose? Di quale sesso sarebbero i miei personaggi? Chi sarebbe quella determinata persona? Cosa succederebbe? Attualmente per Netflix, le persone hanno provato a realizzare adattamenti per film e serie tv per quasi trent’anni e non hanno mai funzionato. Non succederà mai perché servono troppi effetti speciali e tutto ciò che occorre per averli. Non ha mai funzionato perché volevano realizzare un qualcosa di troppo adulto. Provano a scrivere uno script per un film tratto da Sandman e dopo si fermano a pensare che si tratta di un lavoro R-rated e non può esistere un prodotto R-rated con un budget da 100 milioni di dollari. 

gaiman

Andando avanti, l’autore ha affermato di aver recentemente dato uno sguardo a dei concept art pensati per la serie Netflix ed ha rivelato di essere particolarmente emozionato in quanto sono simili ai fumetti. Inoltre, i primi due graphic novel quali Preludi e Notturni e The Sandman: The Doll’s House serviranno come base per  i primi dieci episodi. Proprio per questo motivo, Neil Gaiman ha spiegato che tutto questo non sarebbe stato possibile prima d’ora.

Al momento, la serie televisiva tratta da Sandman vedrà Gaiman, David S. Goyer ed Allan Heinberg alla produzione esecutiva ed alla sceneggiatura. Nel frattempo, lo stesso autore sta curando un adattamento audio del medesimo lavoro che sarà disponibile in lingua originale dal 15 luglio. Al momento, non abbiamo ulteriori informazioni sulla possibile data di uscita dell’adattamento per piccolo schermo.

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.