Alcuni giorni fa vi abbiamo riportato le dichiarazioni di Anthony Mackie (il Falcon del Marvel Cinematic Universe) e di Tessa Thompson (Valchiria nelle pellicole Marvel Studios) riguardo la rappresentazione di personaggi LGBT e delle varie etnie nelle pellicole Marvel, e ora sono intervenuti i fratelli Anthony e Joe Russo (Captain America: The Winter Soldier, Captain America: Civil War), in particolar modo per rispondere a Mackie.

Vi ricordiamo che Anthony Mackie aveva rimproverato ai Marvel Studios il fatto che, in tutte le pellicole di supereroi a cui ha partecipato, la quasi totalità delle crew e dei team, dal regista ai costumisti fino ai produttori, fosse composta da persone bianche. Al contrario, Mackie aveva fatto notare che in Black Panther fossero tutti di colore, il che per certi aspetti poteva risultare ancora più razzista.
Di fatto, i fratelli Russo hanno dato ragione all’interprete di Sam Wilson/Falcon. Ecco di seguito le loro dichiarazioni (prima Joe e a seguire Anthony), rilasciate in occasione di un intervista con MovieMaker.

JOE: Penso che tutti noi, riguardo la diversità, possiamo fare sempre di meglio, costantemente e in ogni sfaccettatura di qualunque settore, dunque non ha affatto torto. Penso che tutti noi dobbiamo lavorare duramente per sostenere e supportare la diversità da entrambi i lati della telecamera.

Anthony: Nutriamo un profondissimo rispetto per Anthony Mackie. Non è soltanto un fantastico attore, ma è anche una fantastica persona, e abbiamo amato lavorare con lui.

Per ciò che riguarda il futuro, i fratelli Russo hanno già confermato in passato che al momento la loro collaborazione con i Marvel Studios è terminata con il kolossal dell’anno scorso Avengers: Endgame.

Invece, per ciò che riguarda Anthony Mackie, l’attore lo rivedremo a brevissimo, nella serie in arrivo su Disney+ dal titolo di The Falcon and the Winter Soldier, che dovrebbe approdare sulla piattaforma di streaming entro fine 2020.

Fonte: MovieMaker