The Boys

Amazon Prime Video: il trailer della seconda stagione di The Boys

Non vediamo proprio l’ora di vedere la seconda stagione di The Boys, piccolo gioiello televisivo targato Amazon Prime Video che ha saputo convincere davvero tutti con l’eccellente prima stagione. A pochi mesi di distanza dal rilascio dei nuovi episodi, la cui data d’uscita è fissata al 4 settembre, Amazon ha rilasciato un trailer ufficiale che ci catapulta nel bel mezzo della follia derivata dagli eventi della prima stagione al ritmo di We didn’t start the fire di Billy Joel. Eccolo a voi:

Detta in maniera schietta, Billy Butcher e compagnia bella sono in un bel mare di me**a: come se i super non fossero un problema già abbastanza grosso, stavolta è l’intera nazione ad essere alle calcagna del gruppo, individuato e sottoposto ad una pesante gogna mediatica. Se le immagini di questo trailer parlano chiaro (e cavolo se parlano chiaro), si conferma ciò che era già stato detto di questa seconda stagione di The Boys: episodi ancora più dark e deviati, con momenti che superano in scioltezza il limite del gusto e del buon senso. A rincarare la dose ci pensa il creatore della serie, Eric Kripke, parlando della cadenza settimanale con cui verranno rilasciati gli episodi. Una pausa, dice, che sarà apparentemente necessaria agli spettatori per riprendere il fiato dopo ogni episodio. Staremo a vedere!

Restate con noi per tutte le news!

Fonte: IGN

Mite ragazzo di classe ‘96, appassionato di lunga data di gaming, si dimostra un precursore quando, nel lontano 2000, viene trovato a strisciare le carte di credito dei genitori sulla PsOne per comprare un migliaio di gemme su Spyro 2. A questo incontrastato e patologico amore per le microtransazioni, si affianca l’amore per il cinema d’autore. In nome di questa passione, si imbarca in un viaggio mistico fra India, Nilo e Miami alla ricerca della vera essenza dei Cinepanettoni: è qui che, ispirato dalle note di Scatman, decide che la missione della sua vita sarà quella di scrivere il film che riunirà Boldi e De Sica. Fino ad allora, l’entusiasmo del lavoro in Fr4med sarà solo la maschera che nasconde il profondo trauma per questa atroce separazione. AGGIORNAMENTO: Dopo la spontanea riappacificazione di Boldi e De Sica, vive una profonda crisi mistico-spirituale. Arriva quindi a definirsi “profeta”, abbracciando lo stile di vita da eremita. Se lo cercate, lo troverete in una remota grotta, mentre si nutre solo di muschio e condensa ed estorcendo la modica cifra di 500€ ad ogni visitatore per delle infondate e truffaldine previsioni del Superenalotto.