DC Comics ha comunicato che a settembre, la Justice League, avrà un nuovo team creativo, composto dallo sceneggiatore Joshua Williamson (The Flash, Batman/Superman) e dal disegnatore Xermanico (Green Lantern: Blackstars).Il debutto del duo sarà presente sul numero 53 della serie, ossia il primo arco narrativo di una mini-saga spin-off di Dark Nights: Death Metal.

Cover di Liam Sharp

Eccovi, a seguire, la sinossi ufficiale diffusa da DC Comics:

Doom Metal – parte 1 di 5. Il tie-in di Dark Nights: Death Metal avrà delle ripercussioni dirette sul finale dell’evento! Nightwing è impegnato in una missione per liberare la Legione del Destino dalle grinfie di Perpetua. Ma per riuscire, avrà bisogno dell’aiuto di… Lex Luthor? La sorpresa è solo l’inizio visto che Nightwing, Lex e la nuova Justice League dovranno farsi strada attraverso una Terra modificata dal Multiverso Oscuro. I Titans saranno messi alla prova, i cuori si infrangeranno e il sangue sarà versato!

Riguardo Dark Nights: Death Metal, vi riproponiamo le parole di Scott Snyder, che realizzerà l’evento insieme a Greg Capullo, Jonathan Glaipion FCO Plascencia.

Il motto dell’intero evento è che ogni storia conta. È costruito su anni e anni di fumetti DC, in modo da onorare e toccare i numerosi classici che amiamo e che secondo noi meritavano di essere celebrati in questo momento, oltre ad alcune storie del presente, andando così da Crisi sulle Terre infinite a Doomsday Clock. Quindi mette assieme molte cose e cerca di mostrare perché questi personaggi contino più che mai in questo momento.

Nel primo numero, il mondo è letteralmente stato ricreato dal Batman che Ride. Ha usato Terra, il Rosso e il Verde attraverso Swamp Thing per catturare il Parlamento degli Alberi e rimodellarlo fisicamente affinché i suoi continenti compongano una sorta di pipistrello deforme.  A lui si uniscono altri Batman provenienti dal Multiverso Oscuro. Ci sono vari territori governati da altrettanti Batman e dai suoi protetti, con vari supereroi che cercano un modo per uscire dalla situazione e contrattaccare.

Death Metal è soprattutto la nostra storia su Wonder Woman. È stato costruito sull’idea secondo cui sia stata lei, su più fronti, la voce della verità nell’Universo DC, sulla vera natura della missione che la Justice League persegue e su tutto il resto.

Wonder Woman è l’antagonista principale di Perpetua, che tesse le sue trame per distruggere il MultiversoDeath Metal ci mostrerà che è Wonder Woman a proiettarci nel futuro in modo audace, ma allo stesso tempo dimostrando la comprensione e il rispetto di una guerriera e di un generale per tutti coloro che sono venuti prima, nelle storie del passato.

Abbiamo poi un Batman T-Rex. È una versione di Batman in cui la caverna crollava su di lui alla fine della sua carriera come Batman del suo mondo. Riversò la sua coscienza nel dinosauro robotico che stava nella caverna, ma nel farlo qualcosa è andato storto, quindi ora è questo collerico, minaccioso B-Rex. Con un cappuccio dipinto sulla testa e tutto il resto.

Fonte: CBR