Fra le varie produzioni che sono state interrotte dallo scoppio della pandemia del coronavirus, c’è stato il debutto del nuovo superteam The Union, che doveva arrivare a maggio 2020 sulle pagine dei fumetti Marvel Comics. Tuttavia, nonostante il blocco temporaneo, a quanto pare il supergruppo riuscirà comunque ad arrivare nelle fumetterie entro la fine del 2020.

The Union

La fumetto sarà in realtà una miniserie composta da 5 albi ed inizierà ad arrivare sugli scaffali statunitensi a partire dal 17 novembre 2020. Ovviamente i tempi per vederlo in Italia saranno più lunghi.

Fulcro della serie sarà l’omonimo e nuovo gruppo di supereroi, che saranno tutti originari del Regno Unito. La nuova squadra di difensori della Terra sarà composta da Joseph Chapman/Union Jack (che non ha bisogno di presentazioni), il misterioso Snakes dall’Irlanda del Nord, la scozzese Kelpie con i suoi poteri apparentemente magici, la guerriera gallese Choir e Brittania, che sarà la leader del team.
La miniserie sarà scritta da Paul Grist (Kane, Jack Staff) per i disegni del nostrano Andrea Di Vito (Annihilation, Nova). Le copertine saranno realizzate da R.B. Silva (Star Wars, Powers of X), che si è occupato anche del character design dei supereroi.

The Union fungerà da tie-in che andrà ad approfondire gli eventi della maxisaga annuale della Marvel, che quest’anno sarà Empyre. La saga, con il primo numero previsto per il mercato americano il 15 luglio, si concentrerà sulle due razze aliene Marvel per eccellenza, i militaristi Kree e i mutaforma Skrull. Dunque invasioni aliene, guerre spaziali e nel mezzo la Terra, a difendere la quale troveremo prima degli altri gli Avengers e i Fantastici Quattro.

In Empyre riecheggeranno alcune storyline Marvel classiche, come La Guerra Kree-Skrull e la saga della Madonna Celestiale, dunque Empyre vuole strizzare l’occhio ai fan di lungo corso. In questo, il supergruppo di The Union dovrà dare supporto ad Avengers e Fantastic Four nella difesa della Terra, in particolare del Regno Unito.

Fonte: GamesRadar