Zardo

Sergio Bonelli Editore: diffusa l’anteprima di Zardo

L’11 giugno debutterà Zardo, il nuovo fumetto edito da Sergio Bonelli Editore per l’etichetta Audace. Il fumetto sarà disegnato da Emiliano Mammuccari, che si baserà su una sceneggiatura di Tiziano Sclavi, realizzata negli anni Novanta e mai pubblicata, e colorato da Luca Saponti.

Riguardo al progetto, Emiliano Mammuccari ha avuto modo di dire:

Zardo è un uomo pieno di incertezze che viene travolto da un turbinio di eventi folli. Non ha più punti di riferimento, smarrisce la propria identità, precipita nel caos e scopre che, in fondo… perdersi è una sensazione bellissima.

Il disegnatore ha anche parlato del lavoro di Tiziano Sclavi:

Si tratta di una sceneggiatura che si era persa, come il protagonista, ed è rimasta ibernata per trent’anni. Leggerla è stato un tuffo al cuore, come se il tempo si fosse fermato davvero nel 1990. Nella sceneggiatura, Tiziano si rivolge direttamente al disegnatore, chiamandolo “Giampiero” (immagino si tratti di Casertano, ma lui non se lo ricorda).
Questa sceneggiatura era stata pubblicata invece sotto forma di romanzo (e poi come film) con un altro titolo, Nero.

Ecco, a seguire, le prime immagini del progetto diffuse in anteprima sul sito Sergio Bonelli e il booktrailer.

  • Zardo

Zardo sarà pubblicato in volume cartonato da 64 pagine, ed è già pre-ordinabile online.

Fonte: Sergio Bonelli Editore

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.