DC Comics: un primo sguardo ai protagonisti di Green Lantern Earth One – Vol. Two

Il team creativo formato da Corinna Bechko, Gabriel Hardman e Jordan Boydm è pronto a tornare con una nuova storia incentrata sul corpo delle Lanterne Verdi. Il team creativo, nominato all’Eisner per Green Lantern Earth One, tornerà con il secondo volume della serie, disponibile a partire dal prossimo 28 luglio.

Green Lantern Earth One Vol. Two sarà ambientato tre anni dopo gli eventi narrati nel primo volume e ad Hal Jordan si uniranno John Stewart, Arisia, Kilowog e molte altre Lanterne Verdi nel tentativo di salvare la galassia dalle Lanterne Gialle. Nella sinossi fornita dalla DC possiamo leggere:

Manhunters, razze aliene, anelli del potere… è tanto da processare per la gente della Terra. Specialmente quando un incidente interplanetario costringe il loro protettore, Hal Jordan, a partire per una missione di salvataggio che porterà alla scoperta della presenza di un nuovo giocatore nella galassia: le Lanterne Verdi! Arruolate obbligatoriamente, le Lanterne Gialle sono formate esclusivamente da abitanti del pianeta Qward, situato nella dimensione parallela in cui il Guardiano fuggì dai Manhunter molto tempo prima. Nonostante sembrino una forza benigna per la pace, Jordan non riesce a trovarsi a proprio agio con tutto il potere di cui dispongono, o con il loro bizzarro comportamento “a catena”. Quando il compagno terrestre, John Stewart, finisce con l’entrare in possesso di un anello giallo, lui ed Hal si ritroveranno a dover lavorare insieme per fronteggiare colui che distrusse l’originale Corpo delle Lanterne Verdi… l’ultimo Guardiano sopravvissuto. 

La DC ha fornito un primo sguardo ad alcuni dei protagonisti, accompagnando il tutto con singole descrizioni.

Jordan ha ri-assimilato la cultura della Terra nella base lunare, lavorando come consulente nella progettazione di un veicolo spaziale finanziato privatamente nella speranza di connettere la Terra con la più ampia galassia. Negli ultimi tre anni ha lottato nel tentativo di evitare problemi sul pianeta Terra senza cadere preda della politica o creare involontarie problematiche, pur facendo il possibile per proteggere il suo pianeta natale e cercare di favorire un futuro migliore

Un fisico terrestre è al lavoro su un sistema di propulsori per una navicella, l’opportunità di studiare un oggetto costruito da un alieno si è presentata quando una nave di Llaran è entrata nel sistema solare. Peccato si trovi a bordo proprio durante un incidente intergalattico. È incessantemente curioso riguardo la disciplina da lui scelta ed ha una grande conoscenza della fisica che si cela dietro l’energia applicata ai viaggi nello spazio. Questo fa comprendere al fisico che quell’energia gialla non appartiene alla nostra dimensione. Incontrare Arisia gli dà una ragione per usare quell’energia a fin di bene.

Essendo una delle Lanterne Verdi più talentuose, le sue doti non possono essere messe in discussione. È il suo stile manageriale che non piace ad alcune Lanterne, oppure, più semplicemente, queste persone hanno sempre avuto difficoltà ad essere una vera e propria comunità? Ad ogni modo, sta solo cercando di guidarle. Per fortuna, quando incontra Stewart, capisce di aver trovato un’anima affine alla sua.

Fonte: Newsarama

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.