Daredevil è stata una delle serie televisive supereroistiche più apprezzate degli ultimi anni, serie che è nata sulla piattaforma Netflix, su cui sono state ospitate anche Jessica Jones, The Punisher, Luke Cage, Iron Fist e lo show corale The Defenders. Tutte queste serie sono state una collaborazione fra Netflix e i Marvel Studios, e a indossare i panni di Daredevil, l’alias dell’avvocato cieco Matt Murdock, abbiamo avuto Charlie Cox (La teoria del tutto, Stardust). Ora è proprio l’attore britannico a tornare a parlare del ruolo che ha ricoperto e che molti vorrebbero che ricoprisse ancora.

Queste precisazioni arrivano da Charlie Cox visto come è terminata la serie di cui è stato protagonista e le altre della collaborazione Netflix/Marvel Studios. Daredevil è andato avanti infatti per 3 stagioni, dal 2015 al 2018, anno in cui arriva la notizia che la serie è stata cancellata, e con questa tutte le altre serie legate al Marvel Cinematic Universe e disponibili sulla piattaforma di streaming. Stando poi a quanto trapelato nel corso dei mesi successivi, i Marvel Studios avrebbero potuto utilizzare nuovamente i personaggi delle serie due anni dopo la produzione delle serie. Questo significa che il 2020 segna la possibilità per Disney/Marvel Studios di creare nuovi prodotti con gli eroi nati su Netflix.
La domanda che tutti si sono posti è se, nei rispettivi ruoli da vigilanti, ritorneranno gli attori delle serie televisive. Charlie Cox ne ha parlato in un’intervista a ComicBook.

Credo assolutamente che rivedrete Daredevil. Credo però che la miglior cosa per loro, vista anche l’improbabilità di riuscire a riunirci [il cast originale, c.d.r.], sarebbe quella di mettere insieme un nuovo team e ripartire da capo. Insomma, perché no? Nel corso del tempo lo hanno fatto varie volte con Spider-Man. In ogni caso io continuerò a guardare qualunque prodotto del genere, perché li adoro.

Daredevil

Le parole di Charlie Cox sono assai chiare: le possibilità che il cast torni per una nuova stagione di Daredevil e delle altre serie Netflix, o per una versione cinematografica, in seno ai Marvel Studios, sono assai rare. L’attore ha anche aggiunto, a corredo di questi pensieri, il fatto che nel creare uno show televisivo è assai difficile riuscire a far combaciare i programmi di tutti gli attori, oltre alla lunghezza che spesso hanno i contratti legati alle serie. Anche per questo diventa quasi impossibile sperare in una reunion.

FONTE: ComicBook