Dopo rumor e dubbi in merito, è arrivata la conferma dal diretto interessato Sam Raimi (la trilogia de La Casa) che dirigerà i secondo capitolo dello Stregone Supremo del Marvel Cinematic Universe, Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

Da ragazzo amavo Doctor Strange, ma è sempre stato dopo Spider-Man e Batman per me. Probabilmente era al numero cinque fra i migliori personaggi dei fumetti. Era così originale, e quando venne quel momento in Spider-Man 2 non avevo idea che avrei mai realizzato un film su Doctor Strange, dunque è assai divertente che quella battuta fosse in quel film. Sarebbe bello poter dire che avevamo previsto che avrei lavorato a questo progetto.

Queste le dichiarazioni del regista. Il riferimento è al fatto che fu già regista di una delle saghe che hanno segnato l’avvio del cinema supereroistico, appunto la trilogia di Spider-Man. In particolare, la battuta a cui rimanda Sam Raim è una frase di Spider-Man 2: nel momento di scegliere un nome da affibbiare al villain del film (Doctor Octopus), l’assistente dell’editore del Daily Bugle propone al suo capo il nome di “Doctor Strange”. In tutta risposta, il famoso J. Jonah Jameson risponde “Già preso!, creando una delle scene più divertenti della saga.

Doctor Strange in the

Dunque finalmente abbiamo il regista per il nuovo tassello dell’MCU, dopo la fuoriuscita di Scott Derrickson (regista del primo capitolo e rimasto alla produzione di questa pellicola). Doctor Strange in the Multiverse of Madness andrà ad ampliare le avventure del più potente stregone dell’universo dei Marvel Studios, aprendo anche a nuovi ingressi di rilievo nel cast. Infatti ritroveremo Benedict Cumberbatch (Sherlock, The Imitation Game) nei panni di Stephen Strange, ma accanto a lui troveremo nientemeno che Elizabeth Olsen (La Fuga di Martha, Godzilla), interprete di Wanda Maximoff/Scarlet Witch.
Al momento, Doctor Strange in the Multiverse of Madness è atteso al cinema per il 5 novembre 2021 (dopo essere stato rimandato). Scarlet Witch invece la rivedremo prima (anche se mancano dettagli precisi) nella serie Disney+ WandaVision.

FONTE: ComingSoon; Newsarama