comics

Marvel Comics e Dark Horse Comics: ecco i fumetti gratis disponibili online

Dark Horse Comics e Marvel Comics, come già moltissime altre case editrici, hanno deciso di fare la loro parte nella lotta all’epidemia sanitaria, aiutando le persone obbligate in casa con la lettura.

Dark Horse, infatti, ha reso disponibili gratis online oltre 80 numeri 1 dal proprio catalogo a fumetti. Si tratta di titoli che spaziano dal Mignolaverso, come Hellboy, a serie diventate cult come The Umbrella AcademyHarrow CountyAliens – Dead Orbit e Dept. H. Sono presenti inoltre. anche alcune novità come Manor Black e Bang!, oltre alla serie Black Hammer di Jeff Lemire.
Potete trovare i fumetti cliccando proprio qua.

Marvel Comics, tramite la piattaforma per la lettura digitale Marvel Unlimited, ha reso disponibili gratis diversi titoli fino al 4 maggio prossimo. Il servizio è disponibile anche in Italia grazie all’App dedicata, scaricabile da Play Store e Apple Store.Tra i fumetti resi disponibili troviamo capisaldi come Avengers: La guerra Kree/Skrull, X-Men: La saga di Fenice Nera, e Civil War. Non mancheranno titoli più recenti, come Black Panther di Ta-Nehishi CoatesThanos di Donny CatesAvengers di Jason Aaron.

Fonte: Dark Horse Comics, Marvel

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.