Marvel Comics: in pausa un terzo delle uscite previste per maggio e giugno

L’emergenza legata alla SARS-CoV-2 prosegue, iniziando a colpire fortemente anche oltreoceano ed avendo forti ripercussioni anche nell’editoria delle principali case editrici di fumetti. Nelle scorse ore la Marvel Comics ha reso noto, tramite un comunicato condiviso con Newsarama, che un terzo delle uscite previste per il mese di maggio e giugno verrà “congelato”.

Marvel Comics

Stando a quanto riportato, la decisione di mettere in pausa queste uscite sarebbe pensata per aiutare nella corretta distribuzione dei titoli nelle prossime settimane e mesi. Ricordiamo, infatti, che la mole di pubblicazioni mensili targate Marvel Comics è molto ampia, arrivando a toccare i trenta albi ogni mese. 

Ovviamente non risulta chiaro quando ripartiranno le corrette pubblicazioni degli albi. Interpellata in tal senso da Newsarama, la casa editrice ha comunicato non appena saranno disponibili ulteriori dettagli riguardo l’emergenza attualmente in corso verranno delineati i piani a lungo termine che coinvolgeranno anche le suddette pubblicazioni. La Marvel ha anche tenuto a specificare che tutti gli artisti coinvolti sono stati già pagati per il lavoro svolto.

Fonte: Newsarama

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.