Ci ha lasciati Juan Giménez, leggendaria matita del fumetto

Giménez rimarrà celebre per alcune opere a cui ha prestato la sua arte, come La casta dei Meta-Baroni, scritta da Alejandro Jodorowsky, o le collaborazioni con Carlos Trillo, Ricardo Barreiro o Roberto Del Prà.

Giménez

Giovanissimo, Juan si avvicina al fumetto, ma il rapporto tra autore e media si consoliderà dopo il soggiorno a Parigi e l’incontro con Ricardo Barreiro. Con lui realizzerà Asso di Picche, prima epopea bellica in cui esplodono le doti illustrative di Giménez. La sua precisione tecnica e la ricerca del dettaglio rivestono nelle sue opere un ruolo fondamentale, elemento unico e distintivo del suo stile che lo condurrà sulle vette del fumetto internazionale. Su tutti i suoi lavori, una dei più importanti, è quello legato a La casta dei Meta-Baroni, illustrata sotto lo pseudonimo di Alexander. Negli anni Ottanta, inoltre, collaborò alla realizzazione del lungometraggio animato Heavy Metal, e poi si dedicò alla realizzazione di alcuni racconti fantascientifici per riviste come la spagnola 1984, la francese Metal Hurlant e l’italiana L’Eternauta.
Su Gimenez e l’influenza che ebbe nel mondo del fumetto, Mike Mignola disse:

Non lo conoscevo ma amavo il suo lavoro. In realtà ha avuto una grande influenza sui pezzi di fantascienza più tecnologici della mia graphic novel Ironwolf.

Giménez

Fonte: comicbook

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.