Rick & Morty: un violento cortometraggio in stile Anime

È sangue e nonsense nel nuovo corto di Rick & Morty.

Con la serie bloccata a metà della quarta stagione, la Adult Swim ha deciso di regalare ai fan delle bizzarre ed esilaranti avventure di Rick Sanchez e suo nipote Morty Smith un breve cortometraggio di 5 minuti in stile anime.

Il corto, intitolato Samurai & Shogun, è uscito in questi giorni sul canale della Adult Swim e mostra quella che molto probabilmente è una delle tante dimensioni parallele alle quali la serie ci ha abituato. Un Rick samurai ed un Morty apparentemente vegetale vagano per lande desolate quando di fronte a loro compaiono una sfilza di Rick ninja intenti a riprendersi “quel particolare Morty” anche a costo di qualche arto (o peggio). Ma non temete: oltre al sangue e la violenza non potranno mancare la demenzialità e la psichedelia alle quali siamo tanto affezionati. I dialoghi sono in giapponese con i sottotitoli in inglese. E, per chi volesse gustarselo subito, ve lo riportiamo di seguito.

 

Il co-creatore di ToonamiJason DeMarco, ha rivelato con un tweet:

“Sì, beh, abbiamo passato un anno a mettere insieme un corto anime di Rick & Morty in omaggio a Lone Wolf & Cub solo per voi, ragazzi. Ed eccolo qui, speriamo vi piaccia! Non ditemi che ci siamo divertiti più noi a farlo di quanto vi divertirete voi a vederlo!”

Samurai & Shogun è stato scritto e diretto da Kaichi Sato e doppiato da Yohei Tadan e Keisuke Chiba.

Restate con noi per aggiornamenti!

Fonte: ScreenRant 

Avete presente la scena in cui uno sfigatissimo Peter Parker corre dietro all'autobus all'inizio di Spiderman e poi, quello stesso giorno, viene morso da un ragno radioattivo che lo fa diventare uno dei supereroi più forti, cool ed amati del mondo? Ecco, Lorenzo Cuzzucoli, classe '93, è esattamente quello che corre dietro l'autobus. Non avendo ancora trovato un ragno radioattivo (nonostante i numerosi tentativi) ha deciso di svolgere la sua attività di supereroe intraprendendo l'oscura via della Medicina. Un Don Chisciotte dei fumetti, vive la sua vita accecato da fantasie di bambino e tra libri, film e serie tv, lotta a fianco del suo fido scudiero Sancho (la chitarra), cantando le nobili gesta all'amata Dulcinea (la musica)! Finora i mulini a vento hanno avuto la meglio, ma chissà, oggi quei giganti non sembrano poi così grandi...