Disney+: Black Widow e il live action Mulan sulla piattaforma?

Vi abbiamo già parlato del rinvio di Black Widow, ultimo arrivo del Marvel Cinematic Universe, a causa del coronavirus, ma adesso si è diffusa online la possibilità che, sia il prequel sulla Vedova Nera, sia il live action di Mulan, arrivino sulla piattaforma di streaming Disney+.

Al di là delle molte speculazioni in merito che possiamo recuperare online, a essere abbastanza certa di questa possibilità è Grace Randolph (scrittrice di fumetti quali Justice League Unlimited, youtuber). In alcuni tweet, che trovate qua sotto, parla appunto della concretezza della possibilità di vedere le due nuove pellicole direttamente in streaming sulla piattaforma di proprietà Disney, senza alcuno sbarco al cinema. Al di là dell’ovvio problema di come tali film potrebbero arrivare su Disney+, se come contenuti acquistabili o a noleggio, di sicuro c’è la riflessione sulla chiusura dei cinema: in alcuni stati, a causa dell’emergenza sanitaria, le sale non riaprirebbero prima di molti mesi, se non addirittura prima della fine dell’anno, dunque vedremmo rimandate molte uscite. Randolph non cita alcuna fonte, ma fa riferimento ad alcune chiacchierate che ha avrebbe avuto e che appunto avrebbero confermato le supposizioni.

Mulan, diretto da Niki Caro (North Country – Storia di Josey), è la trasposizione in live action dell’omonimo e acclamatissimo classico Disney del 1998. Incentrato sulle avventure di una ragazza intenta a difendere l’impero cinese dagli invasori dal Nord, il film vedrà nel ruolo della protagonista Liu Yifei (Il Regno Proibito). Mulan era atteso al cinema per il 27 marzo negli Stati Uniti, e per il 14 maggio 2020 in Italia. Dunque, a complicare ancora di più la situazione sull’arrivo eventuale su Disney+ (almeno per quel che riguarda il nostro paese), potrebbe esserci anche la discrepanza nelle date di uscita.

Mulan Black Widow

Black Widow è pensato per narrare alcuni eventi passati della storia della Vedova Nera (Scarlett Johansson, Jojo Rabbit), essendo di fatto un prequel per l’eroina del Marvel Cinematic Universe. La pellicola diretta da Cate Shortland (Lore) sarebbe dovuta arrivare nei nostri cinema il 29 aprile (e negli Stati Uniti il 1° maggio), ma il coronavirus ha cambiato i piani dei Marvel Studios.
Dunque possiamo aspettarci l’arrivo della nuova avventura della supereroina Natasha Romanoff su Disney+? In realtà, stando a quando riportato da ComicBookMovie, no. Il sito infatti è riuscito a entrare in contatto con Disney stessa: è arrivata così la conferma che la Casa di Topolino avrebbe intenzione di portare Black Widow in nessun altro posto che il cinema, senza tuttavia dare alcuna indicazione su di una possibile data futura. Certamente ne sapremo di più man mano che si evolverà l’emergenza mondiale del coronavirus, e in quale direzione tale emergenza andrà.

Fonte: ComicBook

Classe 1989, Simone ha sempre cercato il mezzo d'espressione perfetto: forse il fumetto (come quell'"House of M" targato Marvel), o magari il cinema (con "Jurassic Park" come primo film di cui ha memoria), oppure il videogioco (la prima epica sessione, 5 ore davanti alla PlayStation)? Quando non pensa a questa insensata gara, si diverte a scrivere racconti e poesie. E i suoi studi umanistici riflettono un po' il suo animo, fra una tesi sul rapporto fra storia degli Stati Uniti e fumetti di supereroi, e un glossario della lingua videoludica (che è riuscito anche a pubblicare).