Marvel: mostrate le variant cover disponibili per Spider-Woman #1

A partire da questo 18 marzo sarà disponibile nelle fumetterie statunitensi Spider-Woman #1, a cura di Karla Pacheco e Pere Pérez. Poco prima dell’inizio della pubblicazione, la Marvel Comics ha cominciato a mostrare tutte le variant cover realizzate per l’occasione. Infatti, oltre alla copertina regolare illustrata da Junggeun Yoon saranno disponibili ulteriori variant a cura di  Chip Kidd, Stanley “Artgerm” Lau, Kaare Andrews, Ron Lim, Carmine Infantino, Peach Momoko, J. Scott Campbell/Sabine Rich, Todd Nauck, Bruce Timm, Mr. Garcin, Rian Gonzales, Gabriele Dell’Otto, Tyler Kirkham, Alex Ross, Adam Hughes, Olivier Coipel ed infine non mancherà una blank cover.

Ricordiamo che a dicembre dello scorso anno è stato mostrato il nuovo costume di Spider-Woman! Infatti la stessa casa editrice ha pubblicato un rifacimento della copertina di Junggeun Yoon, a cura di Dave Johnson, per mostrate il nuovo outfit. Il costume ora è dunque totalmente nero con degli inserti rossi che richiamano la ragnatela sulle spalle e sui piedi. Di seguito vi lasciamo alla lettura della sinossi e alla visione delle copertine pubblicate.

Spider-Woman #1 
Karla Pacheco (Testi)
Pere Pérez (Disegni)
Junggeun Yoon (Cover)

Ultimamente, Jessica Drew non si sente molto in sé (non è una Skrull, promesso). Quando un’arrabbiata, irritata ed indisposta Spider-Woman  diventa una guardia di sicurezza per rimettersi in piedi, ma si ritrova bersaglio di alcune sconosciute che vogliono distruggere tutto intorno a lei. Cos’ha che non va Jessica? Come ha fatto ad ottenere quel lavoro? Chi è il lunatico violento che prova a sabotarla? A chi importa? Spider-Woman ha qualcuno da prendere a schiaffi? Questo è tutto ciò che importa.

Una nuova, esplosiva, serie che spingerà Spider-Woman verso nuove vette a cura dei folli Karla Pacheco e Pere Pérez: questo è il lavoro incentrato su Jessica Drew che stavate aspettando!

Spider-Woman #1 è disponibile nelle fumetterie statunitensi a partire dal 18 marzo.

Fonte: Newsarama

Sarcastica, ironica e cinica, nasce nel 1995. Non essendo mai stata brava a parlare di sé, preferisce che siano i fatti a farlo. In tenera età viene catapultata nel mondo dei videogames e da allora non ne è più uscita. Ha una piccola (si fa per dire) passione per la programmazione, la fotografia e la musica rock. Il suo punto debole sono i bulldog ed i paesi nordici.