Batman Ninja: l’anime diventerà uno spettacolo teatrale

È ufficiale: Batman Ninja avrà il suo adattamento teatrale.

Non molti avrebbero pensato di vedere Batman combattere con una spada contro Joker sopra i palazzi dell’antico Giappone, eppure è successo. Nel 2018, il regista Junpei Mizusaki ha realizzato il primo anime sul cavaliere oscuro, portando il nostro eroe nel periodo Edo grazie ad uno strano macchinario attivato in uno scontro con Gorilla Groot. Ed ovviamente con loro abbiamo potuto ammirare le versioni asiatiche di DeathstrokePoison IvyDue FacceIl Pinguino, ma soprattutto del vero nemico di questo film, ovvero Lord Joker, nuovo signore della terra nipponica.

batman-ninja-stage-play

Un anime folle, insomma, tra combattimenti tra robot giganti (i giapponesi non sanno proprio fare a meno dei Megazord), duelli con katane e pipistrelli che però ha potuto vantare un discreto successo, tanto che arriva in questi giorni la notizia secondo cui il film diventerà un vero e proprio spettacolo teatrale che andrà in scena in Giappone tra Ottobre e Dicembre 2020 insieme a numerosi altri anime famosi.

Qui di seguito potete trovare il tweet di Otaku USA Magazine che ha diffuso ufficialmente la notizia.

Restate con noi per aggiornamenti!

Fonti: Comicbook

 

Avete presente la scena in cui uno sfigatissimo Peter Parker corre dietro all'autobus all'inizio di Spiderman e poi, quello stesso giorno, viene morso da un ragno radioattivo che lo fa diventare uno dei supereroi più forti, cool ed amati del mondo? Ecco, Lorenzo Cuzzucoli, classe '93, è esattamente quello che corre dietro l'autobus. Non avendo ancora trovato un ragno radioattivo (nonostante i numerosi tentativi) ha deciso di svolgere la sua attività di supereroe intraprendendo l'oscura via della Medicina. Un Don Chisciotte dei fumetti, vive la sua vita accecato da fantasie di bambino e tra libri, film e serie tv, lotta a fianco del suo fido scudiero Sancho (la chitarra), cantando le nobili gesta all'amata Dulcinea (la musica)! Finora i mulini a vento hanno avuto la meglio, ma chissà, oggi quei giganti non sembrano poi così grandi...