The Iron Mask

The Iron Mask: rilasciato il trailer con Jackie Chan e Arnold Schwarzenegger

Signature Entertainment ha rilasciato ufficialmente il trailer del film fantasy action The Iron Mask, sequel del film The Forbidden Kingdom/Viy. Nel video, in calce all’articolo, potete assistere al primo, storico, combattimento tra Jackie Chan e Arnold Schwarzenegger, tra i protagonisti della pellicola. 

The Iron Mask è ambientato nel XVIII secolo e parla delle di un viaggiatore inglese, Jonathan Green, impersonato da Jason Flemyng (La leggenda degli uomini straordinari, X-Men – L’inizio, Kick-Ass) che attraversa Russia e Cina, incontrando lungo il suo cammino dragoni, magia nera e perfino il Re dei Draghi. The Iron Mask è una co-produzione proprio tra Russia e Cina e sarà il sequel del film Viy – La maschera del demonio, vagamente ispirato al racconto di Nikolaj Gogol intitolato semplicemente Vij.


Nel cast, oltre Chan e Schwarzenegger, appariranno anche Charles Dance (Game of Thrones) e il compianto Rutger Hauer. Già uscito in Oriente, nei paesi ex sovietici, in Spagna e Olanda, il film farà il suo debutto nei cinema inglesi il 10 aprile. In Italia è probabile non venga mai proiettato in una sala cinematografica, ma potrebbe giungere a noi tramite qualche piattaforma streaming.

The Iron Mask

Nel trailer che segue potete ammirare un Arnold Schwarzenegger, con tanto di baffoni e uniforme militare britannica, intento ad affrontare Jackie Chan in stile Gandalf il Grigio. Il tutto nella Torre di Londra.

The Iron Mask è diretto da Oleg Stepchenko, co-sceneggiato insieme a Alexey Petrukhin e Dmitri Palees. Il film è prodotto da Gleb Fetisov, Petrukhin e Sergey Sozanovsky.

Fonte: CBR

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.