The Hunt: trailer e dettagli di uno dei film più discussi dell’anno

La Universal Pictures ha diffuso il trailer e nuovi dettagli per quanto riguarda The Hunt, la pellicola scritta da Damon Lindelof e Nick Cuse. Vediamo il video dopo il salto. 

La pellicola è un adattamento del racconto di Richard Connell, La partita più pericolosa. La vicenda si incentra su dodici americani che vengono rapiti e portati in un luogo misterioso pronti a essere le prede dei cacciatori appartenenti alla classe miliardaria. 

Nel cast di The Hunt ci sono Emma Roberts, Justin Hartley, Glenn Howerton, Betty Gilpin e Hilary Swank

La sinossi recita: 

Il film più discusso dell’anno è un film che nessuno ha visto… ancora. 

Dodici estranei si svegliano in una radura. Non sanno dove si trovano né come ci sono arrivati. Non sanno che sono stati scelti… con uno scopo ben preciso… La Caccia. Nell’ombra di una oscura teoria cospirazionista su internet, un gruppo di persone appartenenti all’elite si riunisce per la prima volta nella remota Manor House per cacciare dei normali americani per sport. Ma il piano dell’elite è destinato a saltare, perché uno dei Cacciati, Crystal (Betty Gilpin), conosce il gioco dei Cacciatori meglio di loro. Ribalta il tavolo e li caccia uno a uno, facendosi strada verso la misteriosa donna (Hilary Swank) al centro di tutto.

Lindelof, uno degli sceneggiatori, ha dichiarato: 

Non penso che verrà percepito come una provocazione. Non penso che ci sarano picchetti, oppure che girerà voce che sia un film pericoloso. È il tipo di discorsi che si facevano prima che uscisse, l’anno scorso, quando nessuno l’aveva nemmeno visto. Ma sono rimasto sorpreso, in passato: è possibile che la gente lo veda e lo definisca “irresponsabile”, o un “invito alla violenza”. Vorrei dialogare con queste persone, vorrei capire meglio questo punto di vista. Credo che nel film chiunque abbia posizioni estreme e ne affronti poi le conseguenze. Il film ha una sua moralità che a noi è sempre stata chiara: non basarti sugli estremi, confrontati con gli altri senza giungere a conclusioni affrettate. Ma forse sto semplificando troppo…

Inoltre, Collider l’ha definito come un film molto violento e ricco d’energia, ma è una satira, non divide i gruppi in buoni e cattivi, mostra semplicemente due fazioni che agiscono con modalità estreme piuttosto che confrontarsi parlando e capendosi. 

Di seguito forniamo la locandina ufficiale di The Hunt

the hunt

 

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.