Se siete fra i fan degli insoliti e divertentissimi personaggi di Guardiani della Galassia, l’epopea spaziale made in Marvel Studios, sarete contenti di sapere che il designato sceneggiatore e regista James Gunn (Super, Slither) è già al lavoro su Guardiani della Galassia Vol. 3.

Al momento il film maker statunitense è occupato a dare forma (anche qui come sceneggiatore e regista) a The Suicide Squad, pellicola del DC Extended Universe che dà seguito alle vicende dell’omonimo gruppo di villain/antieroi visti nel Suicide Squad del 2016 e nel quale rivedremo la Harley Quinn di Margot Robbie (C’era una volta a… Hollywood), ora al cinema in Birds of Prey e la Fantasmagorica Rinascita di Harley Quinn.
Gunn fu assunto dalla Warner per lavorare a The Suicide Squad in seguito al suo licenziamento da parte di Disney, per via di alcune vecchie dichiarazioni e Tweet, nel 2018. Disney tornò poi sui suoi passi, e gli affidò di nuovo il ruolo di guida del franchise dei Guardiani della Galassia. Tuttavia l’impresa di gestire due film supereroistici corali, di due compagnie diverse e rivali, sembra un’opera alquanto titanica. Per questo un fan ha voluto stuzzicare su Twitter il regista, facendo riferimento appunto alla difficoltà di un doppio lavoro del genere. La chiara e netta risposta di Gunn è stata invece:

Sto lavorando a Marvel e DC contemporaneamente, al momento!

Per quanto riguarda il momento in cui lo potremo vedere al cinema, ancora non si sa nulla. Di sicuro c’è solo la data di The Suicide Squad, in arrivo al cinema ad agosto 2021, mentre per quel che riguarda Guardiani della Galassia Vol. 3, l’uscita più probabile è in una delle date fissate da Disney per il 2022, o a febbraio, o a luglio.

Sempre su Twitter, nei giorni scorsi Gunn ha risposto a un altro fan, che gli chiedeva se per favore riporterà in vita il personaggio di Yondu, interpretato da Michael Rooker (The Walking Dead) e deceduto nel secondo capitolo della serie Marvel.

Anche in questo caso, la risposta dello sceneggiatore è stata più che chiara: “A meno che non si tratti di un qualche tipo di prequel o flashback, credo che una cosa del genere annullerebbe il sacrificio di Yondu.“.

Dunque restiamo in attesa di nuove news e indiscrezioni su Guardiani della Galassia Vol. 3, che non tarderanno ad arrivare nei prossimi mesi.

Fonte: Cinemablend; Twitter