Bad Boys for Life arriverà nelle nostre sale a partire dal 20 febbraio, ma è già il debutto più lucrativo per un film vietato ai minori prodotto dalla Sony. La pellicola, da subito, ha sbancato al botteghino e, nel primo weekend, ha convinto così tanto da far sì che Sony ne annunciasse immediatamente il sequel. Il terzo capitolo della saga con Will Smith e Martin Lawrence, diretto da Adil El Arbi & Bilall Fallah, ha incassato 68.100.000 dollari, confermando il film come la più alta partenza per un film Sony vietato ai minori (negli USA) e come il secondo più grande incasso di sempre nel Martin Luther King Weekend (weekend festivo che ricorre il terzo lunedì di gennaio, dedicato proprio a King). Ricordiamo che, al primo posto di quella speciale classifica c’è American Sniper, in vetta con i suoi 107 milioni di dollari.
Per quanto riguarda Bad Boys 4, invece, sappiamo che sarà scritto da Chris Bremner, già sceneggiatore di Bad Boys for Life, ma delle trama non ci sono altri dettagli a riguardo.
In calce all’articolo potete rivedere il trailer di Bad Boys for Life, dove Mike Lowrey (Will Smith) e Marcus Burnett (Martin Lawrence) affrontano un’ultima, epica, missione,  nonostante la crisi di mezz’età del primo e la pensione, ormai prossima, del secondo. Tutto viene, però, sconvolto quando un boss romeno promette un grande bonus a chi riuscirà a risolvere l’omicidio del fratello. 

Fonte: Deadline