Rec4pped

Rec4pped: La settimana di Fr4med – Ep. #1

No, una volta sola non ci bastava proprio.

E allora eccoci di nuovo con Rec4pped, la nuova rubrica di Fr4med che settimana dopo settimana intende ripercorrere quelle che sono state le news più interessanti dei giorni appena trascorsi, rispondendo allo stesso tempo alla domanda “cosa succede a mettere due introversi patologici di fronte ad una telecamera?”.

Rec4pped. Ecco cosa succede. Succede Rec4pped.

Dopo la puntata zero con la quale abbiamo voluto testare le acque, io e Lorenzo abbiamo deciso di lasciare andare le briglie e lanciarci in una puntata vera e propria. Il risultato? Un video che nei primi secondi viene annunciato come un “breve recap” prima di dilungarsi per una mezz’oretta. Però oh, ci è uscito così, così ci piaceva e così vi arriva. Scusate per la mancanza di sintesi.

 In questa nuova puntata abbiamo cercato di spaziare il più possibile, finalmente un po’ più abituati al sinistro e spiazzante occhio della telecamera. In sostanza vedrete Lorenzo fare quello che sa fare meglio (ovvero lanciarsi in lunghe ed appassionate dissertazioni sugli argomenti che più adora) e vedrete Luca (cioè, me) ricordarsi, dopo la puntata zero, che guardare in macchina ogni tanto non è solo fattibile, ma anche educato.

Ma adesso basta, inutile stare qui a rubarvi ancora più tempo. Godetevi il video e ci vediamo (oddio, si spera) alla prossima puntata!

A presto!

Le news di cui abbiamo parlato:

Le recensioni cinematografiche:

Mite ragazzo di classe ‘96, appassionato di lunga data di gaming, si dimostra un precursore quando, nel lontano 2000, viene trovato a strisciare le carte di credito dei genitori sulla PsOne per comprare un migliaio di gemme su Spyro 2. A questo incontrastato e patologico amore per le microtransazioni, si affianca l’amore per il cinema d’autore. In nome di questa passione, si imbarca in un viaggio mistico fra India, Nilo e Miami alla ricerca della vera essenza dei Cinepanettoni: è qui che, ispirato dalle note di Scatman, decide che la missione della sua vita sarà quella di scrivere il film che riunirà Boldi e De Sica. Fino ad allora, l’entusiasmo del lavoro in Fr4med sarà solo la maschera che nasconde il profondo trauma per questa atroce separazione. AGGIORNAMENTO: Dopo la spontanea riappacificazione di Boldi e De Sica, vive una profonda crisi mistico-spirituale. Arriva quindi a definirsi “profeta”, abbracciando lo stile di vita da eremita. Se lo cercate, lo troverete in una remota grotta, mentre si nutre solo di muschio e condensa ed estorcendo la modica cifra di 500€ ad ogni visitatore per delle infondate e truffaldine previsioni del Superenalotto.