Gretel & Hansel: dettagli e character poster del film di Osgood Perkins

Impawards ha mostrato i character poster del nuovo film di Osgood Perkins, intitolato Gretel & Hansel. Li vediamo dopo il salto.

Ad interpretare Gretel ci sarà Sophia Lillis mentre il resto del cast è composto da Sammy Leakey, Alice Krige, Jessica De Gouw e Charles Babalola.

La sceneggiatura è stata scritta da Rob Hayes e sarà fedele alla versione dei Fratelli Grimm. I produttori saranno Brian Kavanaugh-Jones (Sinister) e Fred Berger (La La Land), le riprese avverranno in Irlanda. 

A Settembre, Orion Pictures aveva pubblicato il teaser trailer della pellicola, che arriverà nelle sale americane a partire dal 31 Gennaio 2020. 

 

La fiaba è ambientata in una foresta della Germania durante il XVII secolo, in un periodo di carestia. I nomi dei protagonisti sono i vezzeggiativi di Hans (diminutivo di Johannes, che corrisponde all’italiano Giovanni) e di Margarethe (che corrisponde all’italiana Margherita o Greta). Hänsel e Gretel sono due bambini, figli di un povero taglialegna rimasto vedovo. Visto che l’uomo non riesce più a sfamare la famiglia, la sua nuova moglie lo persuade a disfarsi dei bambini, sicché egli, con la scusa di farsi aiutare nel lavoro, li conduce nel bosco e li abbandona. I due però, avendo origliato la sera prima la conversazione dei genitori, si sono premuniti e hanno segnato il percorso con dei sassolini bianchi, e così, seguendo la scia, riescono a ritrovare la strada di casa. La matrigna però non demorde e ordina al taglialegna di portare Hänsel e Gretel ancora più in profondità nel bosco. Stavolta ai fratellini i sassolini non bastano e devono usare le briciole di pane, che però vengono mangiate dagli uccelli; così, una volta che il padre li ha lasciati, i bambini si smarriscono. Vagando per la foresta, Hänsel e Gretel raggiungono una radura in cui sorge una piccola casa, che con meraviglia scoprono essere fatta interamente di dolci, in particolare di marzapane. Spinti dalla fame, i due ne staccano dei pezzi per mangiarne, finché non vengono sorpresi da una vecchietta, che fa capolino da una finestra. Molto affabile, questa li invita a entrare e i bambini accettano con gratitudine, venendo sfamati con un’ottima cena e fatti coricare in morbidi letti. Al risveglio però la vecchia svela la sua vera natura: si tratta di una strega, che, sfruttando come esca la sua casa di marzapane, cattura bambini per poi divorarli. La strega costringe Gretel a farle da sguattera e rinchiude Hänsel in una gabbia e lo mette all’ingrasso, intenzionata a mangiarlo per primo. Giorno per giorno, essendo piuttosto miope, la vecchia saggia l’indice del ragazzino per controllare se sia ingrassato, ma Hänsel riesce a ingannarla porgendole ogni volta un osso di pollo, convincendola di essere ancora troppo magro. A un certo punto però la strega ordina a Gretel di preparare il forno per arrostire comunque Hänsel; ma la ragazzina finge di non capire e la vecchia, spazientita, infila la testa nel forno per mostrarle come deve fare; allora Gretel le dà una spinta e la chiude nel forno, lasciandola morire nel fuoco. I bambini si impadroniscono dell’oro che la strega nascondeva in casa e con esso fuggono. Arrivati a un lago lo attraversano con l’aiuto di un’anatra e giunti a riva seguono la strada che conduce alla loro casa. Nel frattempo la matrigna era morta. Il padre corre incontro a Hänsel e Gretel che gli mostrano il tesoro della strega. E così Hänsel, Gretel e il taglialegna vivono felici per sempre non soffrendo più la fame. (Wikipedia)

Classe'93, romano. Fondatore e redattore di Fr4med, a causa di un'amicizia sbagliata si mette nei guai intorno ai 10 anni. Tra un disturbo di personalità e manie ossessivo-compulsive, si laurea in Psicologia confermando perfettamente gli stereotipi di facoltà. Ha scritto per le redazioni di Geek Area e NerdM0vie Productions. Ha un debole per l'Africa.