Walker

Walker Texas Ranger: In arrivo un reboot della storica serie

Se non avete vissuto sotto una roccia su Marte, passando gli ultimi trent’anni ad urlare tappandovi le orecchie, è pressoché impossibile che non sappiate cosa sia Walker Texas Ranger. La serie, iniziata nel 1993, ha spopolato sui piccoli schermi di tutto il mondo, protraendosi per oltre 200 puntate e riuscendo ad arrivare nel nuovo millennio, terminando la sua fortunata corsa nel 2001 con la sua nona stagione. A ciò si è aggiunto un film tv, intitolato Processo Infuocato, risalente al 2005. Nonostante di anni ne siano passati un po’, il buon Cordell Walker non è mai davvero sparito dall’opinione pubblica. Complice di ciò, la curiosa quanto smisurata fama acquisita dall’attore protagonista della serie, Chuck Norris, elevato ad una sorta di divinità del web grazie ai Chuck Norris Facts, sconfinato elenco di “curiosità” che, narrando le gesta ultraterrene di Norris, fecero il giro di internet nella seconda metà degli anni 2000. E’ proprio per il successo di cui la serie continua a godere che la CBS ha scelto di ripartire da zero, dando il via alla produzione di un reboot.

Walker

Da Magnum P.I. ad Hawaii Five-0, passando per McGyver, di reboot di serie storiche ne abbiamo già visti un bel po’. Generalmente si tratta di prodotti di serie B che cercano di far leva sulla nostalgia della gente, riuscendo comunque a ritagliarsi una discreta fetta di spettatori. Intrattenimento senza troppe pretese, un po’ come le serie originali. Walker, questo sarà il titolo del reboot, vedrà come protagonista Jared Padalecki (noto ai più come il Sam Winchester di Supernatural), chiamato a calarsi nei pesanti panni di Chuck Norris. Le riprese inizieranno nel corso della prossima primavera.

Restate con noi per tutte le news!

Fonte: TvLine

Mite ragazzo di classe ‘96, appassionato di lunga data di gaming, si dimostra un precursore quando, nel lontano 2000, viene trovato a strisciare le carte di credito dei genitori sulla PsOne per comprare un migliaio di gemme su Spyro 2. A questo incontrastato e patologico amore per le microtransazioni, si affianca l’amore per il cinema d’autore. In nome di questa passione, si imbarca in un viaggio mistico fra India, Nilo e Miami alla ricerca della vera essenza dei Cinepanettoni: è qui che, ispirato dalle note di Scatman, decide che la missione della sua vita sarà quella di scrivere il film che riunirà Boldi e De Sica. Fino ad allora, l’entusiasmo del lavoro in Fr4med sarà solo la maschera che nasconde il profondo trauma per questa atroce separazione. AGGIORNAMENTO: Dopo la spontanea riappacificazione di Boldi e De Sica, vive una profonda crisi mistico-spirituale. Arriva quindi a definirsi “profeta”, abbracciando lo stile di vita da eremita. Se lo cercate, lo troverete in una remota grotta, mentre si nutre solo di muschio e condensa ed estorcendo la modica cifra di 500€ ad ogni visitatore per delle infondate e truffaldine previsioni del Superenalotto.