Nonostante la prima stagione di Watchmen sia stata particolarmente apprezzata sia dai fan che dalla critica, sembra che il creatore Damon Lindelof non voglia continuare con una seconda stagione. Lo showrunner, durante una chiacchierata con USA Today, ha affermato di aver già raccontato la storia che aveva in mente nel corso dei nove episodi della prima stagione.  Nonostante ciò, Lindelof ha dato una sorta di benedizione alla HBO, in caso volessero comunque andare avanti e realizzare una seconda stagione dello show, senza di lui.  

Proprio per questo motivo Casey Bloys, il capo della programmazione di HBO ha già messo le cose in chiaro, affermando che è particolarmente difficile pensare di andare avanti senza alcun tipo di coinvolgimento di Damon. Nel corso del New York Comic-Con, tenutosi ad ottobre, lo showrunner ha spiegato che la prima stagione non sarebbe terminata con un cliffhanger, in quanto il loro compito è quello di raccontare una storia completa. Infatti, c’è un inizio, uno sviluppo ed una fine.

lindelof

Poco dopo, a dicembre, Lindelof sembrava quasi aver cambiato idea, affermando di trovarsi d’accordo con quanto dichiarato da HBO: Watchmen dovrebbe continuare. Forse tra un anno o due. Addirittura fra quattro anni o qualsivoglia, ma voglio vedere di più – ha spiegato lo showrunner

Sfortunatamente, non sappiamo quale sia la decisione finale di Damon Lindelof. Nonostante ciò, lo showrunner ha realizzato quanto affermato ad ottobre, portando dunque al termine una storia completa.

Fonte: CBR