Jar Jar Binks

Star Wars: nella serie TV dedicata a Obi-Wan Kenobi tornerà, forse, Jar Jar Binks

Le riprese della serie dedicata a Obi-Wan Kenobi, che sbarcherà su Disney+ presumibilmente nel 2021, non sono ancora cominciate, ma già si susseguono alcuni rumors a riguardo. Uno di questi vede al centro di tutto questo vociare nella Forza il ritorno di uno dei personaggi della trilogia prequel: Jar Jar Binks.

Jar Jar Binks
Hola a tutti!

L’annuncio del ritorno di Jar Jar Binks arriva direttamente da Jason Ward di MSW, fonte sicura in materia. Ecco quanto ha detto a riguardo:

Mi è stato detto che ‘Ben’ Kenobi avrà un incontro con il suo vecchio amico di Naboo, Jar Jar Binks. Stanno cominciando i lavori in CGI per il ritorno del Gungan in Star WarsJar Jar avrà la barba e sarà molto riflessivo riguardo alla sua situazione e a come sta vivendo la sua vita da quando sono stati tutti ingannati dalla grande menzogna che ha inaugurato il primo Impero Galattico. Kenobi questa volta non sarà l’unico personaggio barbuto.

Sempre secondo il rumor, la regista della serie su Obi-Wan KenobiDeborah Chow, potrebbe riscattare la versione sciocca di Jar Jar con una più anziana, più matura e molto più pensierosa: un totale cambio di rotta rispetto a quanto visto nella trilogia prequel, che ci aveva abituato a un personaggio al limite dell’insopportabile. La serie dedicata a Obi-Wan, che vedrà il ritorno di Ewan McGregor nei panni del Jedi, sarà ambientata dopo La Vendetta Dei Sith ma prima di Una Nuova Speranza.  Avremo quindi un Kenobi eremita, che si nasconde sul pianeta Tatooine. Ma, forse, non così bene da sfuggire al Jar Jar Binks barbuto. 

Fonte: winteriscoming

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.