DC Comics: mostrate alcune pagine di Batman – Pennyworth R.I.P. #1

La DC Comics si appresta a celebrare la vita di Alfred Pennyworth dopo gli ultimi accadimenti che lo hanno visto perire nelle pagine del Batman di Tom King.

L’albo di 48 pagine avrà delle storie firmate da James Tynion IV e Peter J. Tomasi, illustrate da EddyBarrows, EberFerreira, ChrisBurnham, MarcioTakara, DiogenesNeves, SumitKumarDavidLaFuente.

Nella descrizione condivisa dalla DC Comics è riportato quanto segue:

Alfred Pennyworth ha servito la famiglia Wayne per decadi, anche durante la tragica scomparsa dei genitori di Bruce Wayne. La sua morte per mano di Bane è l’unico evento che possa essere paragonato alla fatidica notte a Crime Alley, ed ha posto Bruce davanti ad un altrettanto simile. Se Alfred era il collante che teneva insieme la Bat-Famiglia, come farà Batman ad impedire che tutto cada a pezzi? E se il Crociato Incappucciato è davvero solo potrebbe appendere il mantello una volta per tutte… o raddoppiare gli sforzi e portare avanti la sua missione vendicativa per sempre. Batman: Pennyworth R.I.P. #1 celebra la vita e la perdita di una delle persone più importanti nella storia di Gotham, sollevando anche delle domande riguardo il futuro.

In calce vi lasciamo tutti i dettagli del numero e le pagine mostrate.

Batman: Pennyworth R.I.P. #1
James Tynion IV, Peter J. Tomasi (Testi) – Eddy Barrows, Eber Ferreira, Chris Burnham, Marcio Takara, Dioegenes Neves, Sumit Kumar, David LeFuente (Testi)
Colori di AdrianoLucas, RexLokus e Nathan Fairbairn
Lettering di Travis Lanham e Tom Napolitano
Cover di Lee Weeks

Fonte: Newsarama

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.