Dylan Dog Color Fest: in anteprima alcune tavole del numero di febbraio

L’ Inquilino di Craven Road sta senza subbio vivendo un momento di forti cambiamenti. Dalla rivoluzione del numero 400, sino al crossover con Batman, le avventure di Dylan Dog sembrano ben lontane dall’essere concluse. Sergio Bonelli Editore, infatti, ha rilasciato in anteprima alcune tavole del nuovo Dylan Dog Color Fest, dal titolo Altre Visioni. L’8 febbraio, in edicola, arriverà infatti il numero 32 della collana. Dylan Dog Color Fest, ricordiamo, è la collana dedicata all’Indagatore dell’Incubo che ha avuto cadenza annuale, poi semestrale e ora trimestrale. Le storie, di lunghezza variabile,  saranno tre in questo volume, e vedranno susseguirsi autori come Piero Dall’Agnol, Isaak Friedl,Yang Yi, Luca Leo e Alessandro Baggi.
Ecco la sinossi ufficiale che potete trovare anche sul sito dell’editore:

Il maggiolone di Dylan in panne, un enigmatico vecchio su un tosaerba che ne incrocia la strada, una sanguinaria rapina in un pub… È solo l’inizio di una delle tre fantastiche storie raccolte in questo nuovo Color Fest.

Di seguito, invece, potete dare uno sguardo ad alcune tavole in anteprima e ai relativi team artistici.

Dì ciao
Testi, disegni e colori: Piero Dall’Agnol

Dylan Dog Color Fest

Welcome to the Jungle
Soggetto: Isaak Friedl, Luca Leo
Sceneggiatura: Isaak Friedl, Luca Leo, Marco Nucci
Disegni e colori: Yang Yi

Dylan Dog Color Fest

Brokedown Palace
Testi, disegni e colori: Alessandro Baggi

Dylan Dog Color Fest

Fonte: Sergio Bonelli Editore

Nasce in quel di Cagliari il 23 luglio 1992. Legge fumetti da quando ha memoria e frequenta per due anni, 2014 e 2015, il Corso di Fumetto tenuto dal Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari. Nel 2015 partecipa al contest tenuto dal sito Verticalismi, Pilot, con le prime tavole della sua personalissima storia, The Badness, che lo vede come sceneggiatore e ideatore. Dal 2016 entra a far parte dell'Associazione Culturale Chine Vaganti e nel 2018 è scelto tra i 10 vincitori del concorso A caccia di storie indetto da Lucca Crea, Book on a Tree e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Sempre nello stesso anno, esce il suo fumetto autoprodotto Acluofobia - Nel Buio, in veste di sceneggiatore. In tutto questo popò di tempo, comunque, continua a trovare il tempo per leggere, nonostante si voglia così male da laurearsi in Giurisprudenza.