Black Widow: David Harbour parla di Red Guardian

L’arrivo di Black Widow nelle grandi sale è previsto per il 1° maggio 2020. Il cinecomic, diretto da Cate Shortland, sarà il primo titolo della Fase Quattro del Marvel Cinematic Universe.  Il film sarà totalmente incentrato sul personaggio di Natasha Romanoff, interpretato ancora una volta da Scarlett Johansson e sarà affiancata da David Harbour, Florence Pugh, Rachel Weisz e O-T Fagbenle.

Nel teaser pubblicato abbiamo avuto modo di dare un primo sguardo a Alexei Shostakov ovvero Red Guardian, il personaggio interpretato da David Harbour. Adesso è lo stesso attore a svelare ulteriori particolari sul suo ruolo.

Ai tempi, era strettamente legato a Natasha. Non credo che venga esattamente rivelato come, ma  nel corso del film potete vedere che lui è come una figura paterna per lei. Ormai ha fatto il suo tempo. Ora ha indossato di nuovo il costume, gli entra ancora, ma è più stretto di prima. Credo che la cosa più bella di Red Guardian è che era una sorta di Captain America ma proveniente dalla Russia. Era la grande speranza della Russia.  Ad un certo punto, come poi vedrete, lui manda tutto all’aria e adesso sta provando a ripartire.  Mi piace vedere questo lato del supereroe. Quando parliamo dei supereroi ci concentriamo sul loro essere invincibili e quando invece si trova la crepa? Ecco, Red Guardian ne è pieno. Perciò non è l’eroico e nobiluomo che volete che sia. Nel bene e nel male ha tanti difetti, questo mi piace tanto. Nonostante tutto, ha anche diversi punti di forza.

harbour

Diretto da Cate ShortlandBlack Widow vede un cast formato da Scarlett Johansson, David HarbourFlorence PughO-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Fonte: CBR

Classe ’95, ternano. Fondatore e redattore di Fr4med. Finisce per incastrasi, sin da piccolissimo, in un vortice fatto di musica rock, fumetti, libri e film. Si immola per la patria intraprendendo il cammino degli studi classici da cui viene cambiato nella mente e nel corpo… almeno così dice. Saccente, indisponente e presuntuoso sembra abbia anche dei difetti, di cui, tuttavia, nessuno risulta essere a conoscenza. Ha scritto per Metallized e Geek Area.