Il concept artist Syd Mead è deceduto ad 86 anni in California, questo lunedì 30 dicembre a causa di un linfoma. Prima di approcciare al grande schermo, Mead ha lavorato come designer per la Ford Motor Co., Sony U.S. Steel e per la Phillips Electronics

Il primo lavoro nel mondo del cinema non tarda ad arrivare. Nel 1979 serve da production illustrator in occasione di Star Trek: The Motion Picture. Pochi anni dopo, nel 1982, prende parte a Blade Runner. Nello stesso anno fa anche parte del team di concept artist per Tron, film diretto da Steven Lisberger. Qualche anno dopo, nel 1984, Syd Mead disegna l’astronave Leonov per 2010 – L’anno del contatto,  sequel di 2001 – Odissea Nello Spazio, il capolavoro di Stanley Kubrick, risalente al 1968.

syd mead
Mandatory Credit: Photo by Alexandra Wyman/Invision/AP/Shutterstock (9196138g)
Visual futurist Syd Mead at Art Center College of Design’s annual Car Classic is an entertainment-automotive mash-up showcasing iconic movie cars, celebrated high-end vehicles and the people who influence the global automotive design industry on in Pasadena, CA
Art Center College of Designâ?™s Car Classic 2014 Street to Screen, Pasadena, USA – 26 Oct 2014

In tempi recenti, Mead ha lavorato in Mission Impossible: III, diretto da J.J. Abrams, Elysium nel 2010 con  Neill Blomkamp alla regia ed infine ha preso parte a Blade Runner 2049, film giunto nelle grandi sale nel 2017 e diretto da  Denis Villeneuve.

A seguito della notizia della sua morte a causa di un linfoma contro cui l’artista combatteva da circa tre anni, diverse personalità nel campo del cinema hanno reso omaggio a Syd Mead. Fra questi, troviamo Nelson Coates, presidente della Art Directors Guild:

Sono veramente dispiaciuto per la scomparsa di un concept artist ed illustratore visionario come Syd Mead.  Il suo modo di plasmare il cinema è stato unico  e fondamentale. Infatti aveva l’abilità di riuscire a vedere il futuro, in quanto uno degli artisti concettuali più influenti dei nostri tempi, il suo modo di vedere le cose e le sue illustrazioni della tecnologia del mondo futuro rimarrà per sempre un testamento della sua vasta immaginazione.

Non ci sono parole migliori per ricordare uno degli artisti concettuali che, grazie al suo lavoro, ha influenzato le generazioni passate, presenti e influenzerà anche quelle future.

Fonte: CBR