Per gli inizi del 2020 è in arrivo su Apple TV+ (piattaforma di streaming online proprietà di Apple) Little America, serie antologica incentrata sul mondo d’oggi. Qua di seguito trovate il trailer ufficiale dello show.

La serie sarà suddivisa in 8 episodi da mezz’ora ciascuno e ogni episodio racconterà una storia slegata dalle altre. Little America è incentrato sul tema del razzismo e in particolare si focalizza su diverse storie di immigrati negli Stati Uniti. In particolare, le vicende mostrate si basano su esperienze di vita vere, come descritte e narrate sulla rivista Epic Magazine: l’obiettivo centrale è quello di portare sullo schermo eventi e situazioni che difficilmente i cittadini americani hanno l’opportunità di conoscere.

Il titolo della serie sembra essere un gioco di parole sul nome che spesso viene dato ai quartieri di immigrati in città e metropoli (come la “Little Italy” di New York). Fra le storie che troveremo in Little America, ce ne sarà una incentrata su di un adolescente costretto dalle avversità a portare avanti l’attività dei genitori, costretti a tornare in India; un’altra ci porterà invece nel mondo dello squash professionistico con Marisol, giovane campionessa di origine messicana senza permesso di soggiorno.

Della produzione si è fatta carico la Universal Television, con Lee Eisenberg (The Office), Kumail Nanjiani (Silicon Valley, il futuro The Eternals) e Sian Heder (Orange is the New Black) fra i produttori esecutivi. Lee Eisenberg e Sian Heder figurano anche come showrunner della serie.

Nel nutritissimo cast troviamo Zachary Quinto (Star Trek), Haaz Sleiman (L’Ospite Inatteso), Mélanie Laurent (Bastardi Senza Gloria), Shaun Toub (Iron Man), Conphidance (American Gods), Sherilyn Fenn (Twin Peaks), Harvey Guillén (What We Do in the Shadows) e Suraj Sharma (Vita di Pi).
Little America, che è già stata rinnovata da Apple per una seconda stagione, arriverà su Apple TV+ il 17 gennaio 2020.

Fonte: Indiewire