FX, in collaborazione con MGM Television, ha intenzione di sviluppare una miniserie televisiva di Carrie, romanzo horror di Stephen King

Le prime indiscrezioni, non ufficiali, parlano di una protagonista o attrice di colore o transessuale. 

Carrie è il primo romanzo di Stephen King ad essere stato pubblicato, nel 1974. L’autore ha sempre sostenuto che fu la moglie Tabitha ad incoraggiarlo a farlo visionare ad una casa editrice, in quanto lui non riponeva in questa storia particolare fiducia di successo. Nel corso degli anni, è stato uno dei libri più censurati nelle scuole statunitensi. Dal romanzo furono tratti quattro film: Carrie – Lo sguardo di Satana (1976), Carrie 2 – La furia (1999), Carrie (2002) e Lo sguardo di Satana – Carrie (2013).

Un’adolescente introversa e silenziosa, orfana di padre, che, assieme alla madre Margaret, vive a Chamberlain, cittadina del Maine. La sua è una vita difficile e infelice, in quanto a scuola viene costantemente maltrattata e derisa dalle compagne di classe, mentre a casa, la madre, donna puritana affetta da turbe psichiche ed ossessionata dal peccato e dalla religione, le infligge quotidianamente severe punizioni fisiche e morali. La ragazza è anche dotata di telecinesi, potere paranormale ereditato dalla nonna paterna che, nel corso degli anni, l’ha portata ripetutamente a scontrarsi con la madre, che la ritiene posseduta da Satana. (Wikipedia)

In attesa di saperne di più vi invitiamo a rimanere con noi per gli update! 

carrie

Fonte: Collider