Nuove grane all’orizzonte, per i supereroi teen. Outlawed, il nuovo speciale, si prospetta come molto problematico per loro. Scritto da Eve L. Ewing (Ironheart) per le matite di Kim Jacinto (Sentry), Outlawed racconta di una grande tragedia che si consuma tra gli eroi più giovani, portando il governo americano a metterli sotto accusa, con conseguenze importanti direttamente sulla continuity Marvel. Qualcuno potrebbe ripensare a Civil War, che partiva da premesse simili. L’editor Alanna Smith e gli autori hanno rilasciato dichiarazioni chiarificatrici. 
Smith ha infatti detto:

Civil War voleva essere una storia che parla della limitazione della libertà personale in nome della sicurezza. Outlawed parla di ansie sociali differenti. C’è stato un gran dibattito, recentemente, riguardo il ruolo dei giovani nella nostra società. Dovrebbero diventare attivisti? Sono maturi per decidere del futuro? E quante responsabilità hanno le generazioni precedenti nel mantenerli al sicuro? 
Outlawed parla del conflitto derivante dal fatto che ci sono decisioni che hanno effetto su un’intera generazione, prese da chi ne sta fuori e ignora i segnali che vengono da chi quelle scelte dovrà sopportare. Da entrambe le parti ci sono ottime ragioni di preoccupazione, molto serie, che rendono molto complessa la vita dei nostri eroi. Non ne usciranno a suon di cazzotti.

La Eving ha aggiunto:

La storia non parla solo di giovani in conflitto col governo. Parla di quel che chiediamo a loro oggi, del modo in cui ci aspettiamo che crescano. Ogni era della Storia è foriera di nuove sfide. I giovani vivono in un’epoca di sparatorie nelle scuole, di crisi climatica. Questioni che non hanno precedenti. Noi adulti non riconosciamo a sufficienza la loro saggezza, la loro comprensione delle cose. Ci sentiamo superiori. Questa tensione è ciò che mi interessava indagare e farlo tramite dei supereroi, che salvano vite ogni giorno, alza di molto l’asticella. Non sono visti come cittadini maturi. Completi.  La storia è moralmente ambigua. Volutamente.

La vicenda dovrebbe prendere il là seguito degli eventi di Incoming!, in uscita a Natale negli Stati Uniti. Quasi tutti i personaggi che hanno meno di 21 anni saranno toccati dagli eventi di Outlawed, che arriverà nelle fumetterie americane a marzo 2020. Potete vedere di seguito un’anteprima di Outlawed.

 

outlawedoutlawedoutlawedoutlawed

Fonte: newsarama